Il Blog del Redattore

"La degna fine di quest'anno mediocre"

Scritto da Il Redattore on .

Ciao Cari Amici del Trombodromo,

Oggi è l'ultimo giorno dell'anno, molti di voi saranno intenti a prepararsi per i festeggiamenti di mezzanotte e altri saranno già in qualche locale a divertirsi; io fino a un paio di giorni fa ero indeciso se festeggiare l'arrivo del 2017 al Marina o al Wellcum poiché ieri ero a lavoro e non ho potuto organizzarmi diversamente. Alla fine, ieri, ho deciso che il Wellcum sarebbe stata la scelta più giusta. sia perché non ci torno da molto tempo, sia perché so che ci saranno un po' di puttanieri allegri con i quali festeggiare. L'idea era quella di arrivare verso metà pomeriggio, con calma, e riprendere confidenza con l'ambiente per poi lanciarmi a capofitto tra tette e vulve fino al mattino, e invece... "38". No, non è ovviamente il mio numero di scarpe ne la taglia dei miei pantaloni, e per quanto il numero sia vicino non è nemmeno la mia età; è semplicemente quello che segnava il mio fottutissimo termometro alle otto e mezza di questa mattina.Piango...Febbre, e probabilmente adesso è anche un po' salita, infatti non mi sento per niente in forma, diciamo. In sostanza non sono in grado di farmi 5 ore di strada andata e ritorno per raggiungere un Trombodromo, e se anche riuscissi ad arrivare mi accascerei ignobilmente sul primo divanetto a fare il moribondo, il che sarebbe inutile oltreché imbarazzante. Dunque, con questa ultima botta di culo si chiude il mio 2016, un anno di poche buone soddisfazioni, tanti impegni e altrettanti problemi e colpi di sfiga improvvisi. Non starò qui a raccontarvi le mie vicende private, ma posso dire senza tema di smentita che, come da titolo, questa è la fine più consona a un'annata scialba e in gran parte da dimenticare. Nient'altro da aggiungere a riguardo.

Spero che questo 2017 in arrivo porti con se solo cose buone e che il karma la smetta finalmente di pareggiare male i conti con il sottoscritto; nel frattempo mi ritirerò nei miei alloggi a contemplare dalle finestre la bella giornata di sole, e giacché il mio programma di San Silvestro è saltato, se le forze non mi abbandonano del tutto farò visita a degli amici in serata, ma di trombare, anche volendo, oggi non se ne parla.Sorpreso  Però a tutti voi che
 a mezzanotte brinderete tra le giovani meretrici auguro una buona fine e un ottimo inizio (e trombatene un po' anche per me già che ci sieteSorridente).

Concludendo, ci risentiamo dopo le feste per i consueti aggiornamenti e un po' di gossip da puttanieri che non guasta maiBocca danarosa, poi appena troverò nuovamente il tempo per fare una scappata comoda in Trombodromo (perché alla faccia della crisi ultimamente il lavoro mi sta uccidendo) seguirà la solita rece dettagliata.

Il vostro caro Redattore influenzato (*aggiungere serie di bestemmioni a vostro piacere per solidarietà*) vi augura un Felice Anno Nuovo pieno di belle e brave giovani meretrici nei vostri trombodromi preferiti, con la speranza di scovare altri nuovi paradisi del sesso e nuove giovani perle da "Top Ten"Fico

Cin Cin, mie carissime "FaveSenzaFebbre", see ya! Santarellino

"FK in FKK : Parliamone."

Scritto da Il Redattore on .

French Kiss o Bacio con la lingua, Intrecciar di lingue o, come si suol dire in gergo tecnico puttanesco: "FK". Chiamatelo come volete, il bacio alla francese ha da sempre una posizione di primo piano nelle ricorrenti discussioni tra puttanieri di ogni età. Alcuni non possono farne a meno, altri lo evitano come la peste perché "Ah io le puttane in bocca non le bacio" , altri ancora lo vedono invece come un optional non indispensabile ma molto piacevole nelle giuste occasioni.

Personalmente devo confessare che all'inizio della mia "carriera" da puttaniere facevo parte di quelli che evitano di metter la lingua in bocca a una puttana, forse perché ho iniziato presto ad usufruire dei loro servigi e all'epoca vedevo le meretrici come una cosa piacevole ma "sbagliata", o forse perché semplicemente ero un po' più schizzinoso e ottuso di quanto non sia adesso. Fatto sta che oggi non mi perdo più a pensare che probabilmente la tipa si è fatta sborrare in bocca dieci minuti prima da un collega e un'ora prima da un altro e via dicendo, e quando sono in un trombodromo e per caso mi capita di pensarci, al massimo mi lascio scappare una battutina stupida del tipo "Oh Vai, anche stavolta per osmosi ci siam fatti un po' tutti le pompe a vicenda.", che a pensarci bene fa veramente un po' schifo, ma è anche vero che "Non posso permettermi di fare lo schizzinoso mentre lecco il culo a una troia che nel frattempo mi sta succhiando divinamente il Regale Augello ingoiandolo fino alle palle." TristeLinguaccia

Naturalmente questo è il mio personale punto di vista, ma ahimé, per molti colleghi punter, il cosiddetto FK è una questione di principio, un accessorio indispensabile, un punto fermo nella scelta della prossima compagna di giochi. Alcuni dichiarano addirittura di non riuscire ad avere un rapporto sessuale soddisfacente in assenza di questo gradevole optional, il che a parer mio è un po' eccessivo, ma si sa, ognuno fa col suo e non sta a me giudicare. Quel che invece posso dire è che generalmente questo servizio, perché di questo si tratta (escludendo i rari casi in cui l'operatrice gradisce veramente essere baciata da un eventuale cliente che le piace), è compreso nella tariffa "standard", o almeno così dovrebbe essere nei trombodromi seri quando si è in presenza di operatrici altrettanto serie. Purtroppo la realtà è leggermente diversa, e negli ultimi tempi, in particolar modo nei locali a ridosso del nostro sfigato italico stivale, molte ragazze hanno inserito il bacio a lingua bocca nella lista gli extra.Arrabbiato

Ora, non so voi, ma io di spendere 30 euro in più per metter la lingua in bocca a una puttana proprio non ne ho voglia, non tanto per la cifra in sé (che comunque è un furto), ma per principio è una richiesta che non dovrebbe essere esaudita; infatti le signorine si sono ormai rese conto che molti avventori sono disposti a sborsare la cifra richiesta e questo nuovo extra sta quasi diventanto un'istituzione, rendendo sempre meno economiche le già alte tariffe dei trombodromi di confine. Per fortuna non proprio tutte applicano alla lettere questo tariffario e, per chi conosce le ragazze o è conosciuto tra di loro, o con le proprie "fidelizzate" questo non accade, ma come ben sappiamo sono molti di più i clienti occasionali che non gli abituali, e il famigerato FK extra sembra destinato a consolidarsi nel tempo... A meno che non iniziamo tutti a dire di no e a snobbare le meretrici che lo richiedono, preferendo invece quelle che non fanno richieste assurde e si comportano da professioniste oneste; ma come ho già detto, per me non è un elemento indispensabile, e tutto sommato la mia brutta faccia è abbastanza conosciuta tra le file delle "mangiafave d'oltreconfine", quindi non conosco appieno la gravità di questo fenomeno e mi baso soprattutto su quanto sentito dire da "colleghi" e amici.Triste

E adesso una piccola riflessione...

Abbiamo visto che nel corso degli ultimi due anni, in occasione della festa di San silvestro le ragazze si sono accordate per una maggiorazione delle tariffe, in media diciamo che dai 70 euro di base sono passate a chiederne 100, almeno per quella particolare festività. Ammetto che in un caso ho ceduto anch'io alla richiesta, ma senza tema di smentita posso discolparmi dicendo che quella in particolare fu una delle migliori scopate di sempre, che la tipa mi fece sforare abbondantemente sui tempi e che per questo avevo comunque intenzione di lasciare una mancia alla fine dei giochi, quindi a conti fatti non fu né un peso né una vera e proria ingiustizia (ma feci comunque notare a lei e alle colleghe che quel balzello improvviso non era cosa gradita). Quel che però ora mi chiedo è: "Se adesso chiedono 30 euro di extra per la "slinguata selvatica" e in occasione del San Silvestro alzeranno nuovamente la tariffa da 70 a 100 euro; un povero avventore casuale che non riesce a rinunciare al bacio sarà costretto a sborsare ben 130 euro per mezz'ora di giochi soddisfacenti? Ma siamo impazziti?Bocca sigillata Ripeto, personalmente la cosa non mi tocca più di tanto, e questo vale per tutti gli abitué e i punter più scafati, ma quei poveri cristi occasionali/novizi, si troveranno di fronte ad uno scenario che molto probabilmente non li invoglierà a tornare in seguito in quel locale. Possibile che i gestori di queste strutture non se ne rendano conto? Sono forse tutti rincoglioniti? E le ragazze, he già non navigano in un mare di clienti perché l'affluenza spesso è scarsa, sono rincoglionite anche loro? ...No, non credo. Credo piuttosto che i rincoglioniti siamo noi (generalizzando), noi che siamo disposti a sborsare cifre folli per servizi che altrove (tipo in Germania) si ottengono senza tante storie con 50 miseri euro in strutture di pari valore e con ragazze di pari qualità.

In conclusione: Mi sento in dovere di lanciare un appello a tutti i puttanieri occasionali o novizi che passeranno di qui, dicendo loro: "Fatevi furbi, non cedete a qualunque richiesta vi venga fatta, se è la prima volta che mettete piede in un locale chiedete agli altri punter presenti di spiegarvi come funziona e quali sono le tariffe abituali in quel posto onde evitare di prendere fregature, o meglio, di farvi ingannare dalle meretrici meno oneste/più furbette; questo non significa che non dovete pagare gli extra (fare il culo alla tipa o venirle in bocca son cose che hanno un senso e ormai sono quasi universalmente riconosciute come extra, quindi ci stanno), ma se una vi chiede 30 euro per farsi baciare e la tariffa base è già di 70 euro, fatele una risata in faccia e passate alla prossima (oppure se non ve ne frega un cazzo e la tipa è figa trombatela evitando di slinguazzarla, non ci vuole moltoTriste). Discorso a parte per quei locali come ad esempio il beneamato Casa Carintia, dove il French Kiss è da sempre un extra e come tale si paga, ma li la tariffa base per la canonica mezz'ora è di 50 euro, e l'extra FK è di 20 quindi, se come il sottoscritto fate spesso camere lunghe da almeno un'ora, non vi accorgerete nemmeno della differenza (se proprio sentite il bisogno di slinguazzare selvaggiamente una tipa che vi ispira bene, s'intende).

Ok, per il momento questo è tutto, sono mesi che sento e leggo lamentele riguardanti questa nuova tendenza e volevo dire la mia oltreché tentare di mettere in guardia eventuali nuovi avventori dal rischio di spiacevoli "fregature".

Il Vostro Amichevole Redattore di Quartiere vi Saluta e corre a far cose e altre cose e altre cose ancora, come sempre...Sorpreso

...Ciaociao "FaveSlinguazzanti!" Santarellino

"Gold Diggers & Co."

Scritto da Il Redattore on .

Salve a tutti, cari amici del Trombodromo. Oggi, come avrete potuto intuire dal titolo, parleremo di Gold Diggers; ma anche di "Lapperine" e "Puttane a cliente unico" oltreché naturalmente di donne che la danno in cambio di denaro in generale.Inizierei con l'inquadrare meglio il termine Gold Digger, che in italiano significa letteralmente Cercatore D'oro, o nel caso specifico, al femminile: Cercatrice d'oro, ovvero Cacciatrice di Dote e definizioni affini. Che si tratti di prostitute ambiziose o di "brave ragazze", l'obiettivo di queste fanciulle sarà sempre e solo quello di trovare un uomo ricco, o meglio ancora, molto ricco. Sappiamo tutti che generalizzare non è mai la cosa giusta da fare, ma in questo caso potremmo suddividere la grande famiglia delle "Cercatrici d'Oro" in 4 sottocategorie onde poter meglio capirne la logica le abitudini e le modalità d'ingaggio (che detto così forse suona anche brutto, ma tant'è...); comunque sia, questa è al solito la mia personale opinione basata su fatti, esperienze personali, racconti di amici e di amici degli amici; non prendete quindi tutto per oro colato(tanto per restare in tema), fatevi due risate, magari rifletteteci se l'argomento v'interessa o ha stuzzicato la vostra attenzione, ma poi pensate con la vostra testa, che poi è lo stesso consiglio che...

FKK Močilnik - Slovenia

Scritto da Il Redattore on .

Oggi, visto che ultimamente mi è stato segnalato da diversi "colleghi esploratori", voglio parlarvi di questo localino sloveno situato a Vrhnika, una piccola cittadina denominata anche Nauporto che si trova a circa 20km da Lubiana e 90km da Gorizia, quindi non esattamente alla portata di tutti ma nemmeno irraggiungibile.

Iniziamo subito col dire che la struttura è ben curata ma l'ambiente è medio-piccolo; in pratica c'è un'area principale che comprende il salone del bar contornato dai soliti immancabili divani, e la zona pranzo/buffet delimitata da "mezze pareti" in vetro. Al piano superiore un corridoio che si affaccia sulla sala bar comprende alcune nicchie dotate di letto e tendina, poi ci sono le camere. A completare l'offerta troviamo bagno turco e sauna con vista sulla piccola area esterna oltre a una grande vasca idromassaggio in veranda, e in particolare proprio quest'ultima sembra essere molto...

"Pensieri Random di un Puttaniere" #4.1

Scritto da Il Redattore on .

"L'illuminazione"

Era una notte di fine maggio del 2013, stavo tornando a casa dopo aver trascorso la nottata precedente e la giornata appena conclusa a casa di una tipa di Mantova con la quale avevo un vago rapporto di amicizia e un forte legame di "sesso selvatico"; una grandissima maiala di trent'anni che non aveva paura di niente e non ne aveva mai abbastanza. Era piacevole trascorrere del tempo in sua compagnia di tanto in tanto... In quel periodo, un po' di tempo prima, conobbi in quel di Firenze una ben più giovane ragazza turca. Ovviamente io e la lingua turca non ci eravamo mai nemmeno incrociati per errore, ma tecnicamente lei era un'insegnante d'inglese nonché appassionata di lingue in generale, quindi comunicare non fu affatto un problema. Tralasciando la stravagante occasione che mi ha permesso di incontrarla e parlarci la prima volta, posso dire che nonostante i circa tredici anni di età che ci separavano c'è stato fin da subito un buon feeling e nel poco tempo che è rimasta qui in Italia abbiamo avuto modo di conoscerci meglio, non solo a parole e non soltanto fisicamente. C'era tutta un'alchimia particolare che la rendeva unica e particolarmente interessante ai miei occhi, e lo stesso doveva essere per lei, poiché da allora...

"Pensieri Random di un Puttaniere" #4

Scritto da Il Redattore on .

"Quarantenni e Carne Fresca"

Un paio di sere fa, come accade ogni giorno da circa un mese, ero impegnato a far niente sul divano dopo una dura giornata di lavoro in cerca di qualsivoglia ispirazione per portare avanti i miei scritti e affrontare il triste autunno che come ogni anno in un lampo ha spazzato via le lunghe calde giornate estive. Un amico di scorribande mi invia un messaggio: "Guarda un po' qui che hanno scritto e fatti due risate". Apro il link allegato al messaggio e mi trovo su un noto forum frequentato in prevalenza da puttanieri (ma anche no), quindi leggo il titolo del topic in questione che in sostanza dice: "Secondo voi, qual'è il miglior paese dove trovare giovani ragazze maggiorenni interessate ai quarantenni?". Leggo un po' dei messaggi scritti dagli utenti e mi rendo conto che molti vivono di pregiudizi, altri si atteggiano a latin lover di lungo corso ed altri ancora millantano viaggi intorno al mondo e conquiste in ogni dove(ma in realtà per quel che scrivono danno proprio l'impressione di non aver mai spostato il culo dal nostro disgraziato Stivale). Continuo a leggere e non so se ridere o rattristarmi di cotanta scemenza; sono quasi tentato dal rispondere al quesito a modo mio, ma alla fine decido che...

MiniTour Estivo 2016 - Giorno 4: Marina

Scritto da Il Redattore on .

L'arrivo in albergo la sera prima entro la mezzanotte mi ha permesso di riprenere le forze dopo questi tre giorni di tromberie e di svegliarmi presto per godermi un'ottima colazione a base di Tutto. È l'ultima tappa del giro, e secondo i miei piani iniziali sarei dovuto arrivare qui dopo una seconda visita "defaticante" al CasaCarintia, ma così non è stato. Sono reduce da una giornata breve ma intensa in quel di Villach, il budget previsto per le varie mete è stato già ampliamente sforato e il piano iniziale se n'è un po' andato a affanculo. Oltretutto mi è stato riferito che la mia ex Andiamina preferita dovrebbe essere presente, e se mi prende bene, giacché è un po' che non la trombo c'è anche il rischio che le altre ...

MiniTour Estivo 2016 - Giorno3: Andiamo

Scritto da Il Redattore on .

Il tepore del sole mattutino della Carizia mi lambisce le punte dei piedi sul bordo del letto, la tenda della camera d'albergo è rimasta completamente aperta ed io sono rimasto disteso nella stessa posizione dalla sera prima, quando mi sono addormentato ripensando alle accoglienti vulve delle signorine incontrate al Paradise di Graz. L'acqua che invadeva il balcone nei giorni precedenti è ormai scomparsa e finalmente riesco a godermi il panorama esterno senza rischiare di affogare nella pioggia. Finisco di svegliarmi con calma sotto la doccia e recupero le mie cose in giro per la stanza, poi ringraziando per l'ottima ospitalità saluto l'albergatore e almeno metà della sua famiglia, quindi percorrendo il lungo lago mi avvio verso il centro di villach per una passeggiata. La città brulica di turisti e di abitanti del posto che lavorano per ospitarli e saziarli e intrattenerli; tra il via vai di gente di ogni età ed etnia incrocio anche alcune bellezze locali, ed altre che probabilmente lavorano nei locali ma locali non sono, e sovente capita di trovare le Andiamine a passeggio per le stradine di Villach al mattino, ma questa volta non ...

MiniTour Estivo 2016 - Giorno 2: Paradise

Scritto da Il Redattore on .

Il secondo giorno riapro gli occhi nella penombra della mia camera d'albergo sperando che fuori la situazione in cielo sia migliorata, mi lancio pimpante verso il balcone, scanso la tenda e penso: "Maremma'mpestataCane diluvia". Mi rassegno all'idea di viaggiare ancora un po' sotto l'acqua e verso le due mi metto in marcia verso Graz con poco più di dieci gradi fuori e una maglia addosso che mi sembra di essere già quasi a natale piuttosto che a ferragosto.
Il Paradise apre alle 3 del pomeriggio e quindi non ho alcuna fretta. Arrivo li verso le quattro dopo una breve sosta perché tra nebbia e pioggia a un certo punto non vedevo più la strada e ho deciso di prendermi una pausa. Il locale si trova in una stradina secondaria un po' imboscata, ma appena arrivi vedi subito che sei nel posto giusto, e te ne accorgi perché ti trovi davanti un edificio bianco e pomposo che su ogni lato ha la scritta "PARADISE" in caratteri enormi. Parcheggio comodo a pochi metri dalla porta d'ingresso, suono e ...

Minitour Estivo 2016 - Giorno 1: Casa Carintia

Scritto da Il Redattore on .

Martedì 9 Agosto 2016, Firenze e dintorni.Il vostro amichevole Redattore di quartiere si sveglia alle nove e con molta calma punta verso nord, Austria, Carinzia, più o meno a Villach. Per la prima tappa di questo minitour estivo 2016 ho scelto il CasaCarintia, in parte perché è sempre stato un valido punto di partenza per rilassarsi prima di raggiungere altre mete più caotiche, ma soprattutto perché era da troppo tempo che non tornavo in quel di Feldkirchen a far visita alle ciCCine. Questa volta con le solite ottime offerte di Booking.com ho trovato una bella camera con balcone in un albergo sul Wörthersee per una spesa di circa 40€ a notte, ovvero poco più di ottanta per me che resterò in austria tre giorni. Il meteo non è molto favorevole, e più mi sposto verso nord più il cielo si fa scuro; alla fine arrivo di fronte al CC (Casa Carintia per i profani) verso le cinque del pomeriggio con un discreto acquazzone in arrivo e una temperatura esterna di sedici gradi; e siamo in pieno agosto. Il ragazzo crucco in reception, appena si rende conto che sono italiano non mi da nemmeno il tempo di dire che possiamo comunicare in inglese e subito chiama Edith che ...

Altri articoli...

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.