Il Blog del Redattore

HEAVEN SEVEN, il piccolo trombodromo di Willich

Scritto da Il Redattore on .

Adesso che finalmente i tedeschi hanno eliminato l'Italia del calcio dall'EuropaSorpreso è giunto il momento di invadere le loro terre per dimenticare la disonorevole sconfitta, e non vedo miglior modo per farlo se non trombare come ricci in mezzo ai cruccofoni e alle signorine dell'est e dintorniLinguaccia. Quindi, se per caso dovreste trovarvi nei dintorni di Dusseldorf e non avete ancora pianificato una meta per le vostre scorribande post-calcistiche (difficile, visto il brulicare di trombodromi in quella zona, ma non impossibile), vi suggerisco un localino niente male, poco turistico e per lo più frequentato da tedeschi, che in quanto a dimensioni ed atmosfera ricorda molto l'austriaco e ben noto CasaCarintia ma in chiave moderna. Di questo FKK denominato HEAVEN 7 in realtà non c'è molto da dire, è uno dei tanti saunaclub medio-piccoli che si trovano sul territorio tedesco ed è un fkk più nel nome che nei fatti, tant'è che le ragazze girano nude solo in alcuni giorni e in altri sono "vestite" in intimo o in bikini. comunque, in quanto a dimensioni la struttura è adeguata al numero delle fanciulle presenti, ovvero poco più di una ventina in orario serale e anche meno nel primo pomeriggio. Punto di forza di questo rilassante angolino di paradiso low cost sono appunto i prezzi: Ingresso gratuito prima delle 13.00, o 30€ dalle 13.00 in poi. non male, considerando che il locale apre alle 11.00 e che il buffet (seppur minimale e poco raffinato) è gratuito in ogni caso. Recentemente è stato anche risistemato il giardino esterno, non enorme ma carino, verde e curato; ottimo per questa stagione calda appena iniziata. Tra le ragazze presenti potrei indicarne appena una manciata degne di nota, come Daniela o Miriam, ma anche la pacioccosa Claudia, e Betty, una delle poche non rumene in servizio che infatti si dichiara Russa e sembra esserlo. Comunque ce n'è per tutti i gusti e la media non è troppo tendente al basso (occhio comunque ai frequenti ricambi che possono ribaltare la situazione), ah, ovviamente quasi tutte, come al solito, sono "Figlie del Conte Vlad", fatevene una ragione... Come dicevo, uno dei punti di forza del locale è il prezzario, anche per quanto riguarda le prestazioni delle girls: 40€ per la mezz'ora standard e dai 20 ai 40€ per gli extra; cifra variabile anche in base all'operatrice scelta, ma la media è quella ed i servizi offerti sono buoni. Tra le altre cose, ci sono schermi ovunque, non solo al cinema, e si vedono sia le partite di calcio che i soliti porno di sottofondo. Per arrivarci basta un taxi o un'auto a noleggio, ma dovrebbe essere servito piuttosto bene anche dai mezzi pubblici, comunque è comodo poiché si trova a circa 20 minuti dal centro di Dusseldorf e a circa la stessa distanza dall'omonimo aeroporto.

Chiedo venia per questo breve riassunto, e come avrete potuto notare non sono stato molto attivo qui sul blog ultimamente, ma di ciò parleremo forse prossimamente, forse domani, o magari di persona quando (spero a breve) tornerò a frequentare regolarmente i vostri, nostri, cari Trombodromi di confine. Questo quindi per adesso è tutto per quel che riguarda l'Heaven Seven; a breve sarà comunque disponibile anche la scheda dettagliata nell'apposita sezione INFO-TROMBODROMI.

...A presto, miei cari amici del Trombodromo.Santarellino

TromboNews - "ARTEMIS: Polizei Raid"

Scritto da Il Redattore on .

Aggiornamenti da Berlino: La settimana scorsa le forze dell’ordine di Berlino hanno effettuato una grossa operazione di polizia che ha coinvolto il più grande trombodromo della città nonché uno dei più famosi di tutta europa ovvero l'Artemis. Più di 900 uomini tra forze di polizia, pubblici ministeri e funzionari dell’Hauptzollamt ovvero l’ufficio responsabile dei controlli fiscali, hanno perquisito l’edificio e interrogato tutti i presenti. Gli inquirenti hanno inoltre fermato almeno 220 persone tra prostitute e dipendenti che erano nel locale al momento dell’irruzione. Sono inoltre stati emanati diversi mandati di cattura e la polizei ha confermato sette arresti tra cui quelli dei gestori della struttura, oltre a confische istantanee per almeno 100.000 euro. Sembra comunue che le operatrici sessuali non siano accusate di alcun reato e saranno successivamente convocate in veste di testimoni e non di indagati. La proprietà dell'Artemis è invece sospettata di numerosi reati, in particolar modo evasione fiscale e lavoro nero; gli inquirenti stanno inoltre indagando sui possibili collegamenti tra il noto FKK berlinese ed i famigerati "Hells Angels" (una banda di motociclisti "made in usa" con una forte presenza in europa, che nasconde al suo interno una pericolosa e losca organizzazione criminale). Oltre all’Artemis, sono state perquisiti altri 16 immobili collegati all'attività. 

Dopo la maxi operazione il locale è stato momentaneamente chiuso ed il relativo sito internet oscurato, ma adesso sembra che tutto sia più o meno tornato alla normalità, quindi l'Artemis ha riaperto i battenti ed è funzionante a pieno regime come niente fosse accaduto.

Le indagini sono ancora in corso e probabilmente andranno avanti per molto tempo; si mormora anche che il comune abbia fatto richiesta di revoca per la licenza del locale (cosa che la polizia non può fare autonomamente), ma per il momento sembra che le meretrici siano tutte in regola e regolarmente ritornate a lavoro, eccetto una giovane ragazza rumena (troppo giovane) che grazie a documenti falsi operava già all'interno del locale pur avendo solamente diciassette anni.

 Attendiamo ulteriori sviluppi e torneremo a tempo debito a parlare della vicenda; nel frattempo, se avevate già in programma una gita in quel di Berlino o volete organizzarne una, vi suggerisco un paio di posticini accoglienti per un eventuale piano alternativo:

Kamilla la Dee: Non un saunaclub, non un fkk, ma un bordello con la B maiuscola. Tante ragazze, diverse opzioni per tutti i gusti, dai massaggi al bondage, e ovviamente anche "le cose normali", in un ambiente accogliente e molto riservato.Sorridente

Van Campen: Bordello nudo e crudo, essenzialmente un "tromba e fuggi"; si entra, si va in camera, si consuma, si paga, si esce. Qualità piuttosto alta, prezzi piuttosto bassi. Una valida alternativa in caso di bisogno.Bocca danarosa

Caligula: Bordellino "Flat Rate". Si paga il biglietto d'ingresso ed è tutto compreso nel prezzo, vale a dire che, esclusi i servizi extra (anal, cim etc.) e lo champagne, tutto il resto è incluso, trombate illimitate comprese (ma non ci si può intrattenere con la stessa ragazza per troppo tempo). Non aspettatevi di trovare le belle puledrine di altri locali ben più costosi, ma per la spesa richiesta il parco gnocca è passabile e ci sono pur sempre alcune donzelle degne di nota che alzano un po' la media. (Consiglio del Redattore: Se nel pomeriggio non trovate nessuna che vi stimola gli ormoni, aspettate il cambio turno serale, spesso le mgliori si fanno attendere).Fico

Bene, per il momento qui dalla redazione del Trombodromo è tutto. Santarellino

...A presto mie carissime "FaveRazziate!" Linguaccia 

"AmiciAmmogliati vs Redattore vs Sfiga"

Scritto da Il Redattore on .

Ciao cari amici del Trombodromo, sono di nuovo qui a scrivere cose in "formato random" per la gioia dei vostri (nostri) poveri cervelli malati di Topa, quindi... "Mai fidarsi troppo degli Amici Ammogliati"; questo è ciò che ho imparato durante lo scorso weekend. Ma per chi non avesse la minima idea di cosa sto parlando, questo è il riassunto delle puntate precedenti:
Circa un mese fa ero ad una classica grigliata tra soli uomini in stile "RuttoLibero" con i soliti puttanieri part-time nonché amici di una vita, e tra una bottiglia di vino e una bistecca, annuncio la mia intenzione di voer festeggiare il compleanno (giorno più giorno meno) al Casa Carintia di Feldkirchen, «Così mi regalano pure una trombata gratissE!», dico. Al che salta fuori il solito amico sposato e prossimo al secondo parto (non lui eh, la moglie, ovviamente Sorridente), che a causa della lunga astinenza avrebbe anche voglia di andare a farsi l'uccello a punta al Marina insieme a...

TromboNews (brevi) di Primavera

Scritto da Il Redattore on .

Salve cari Amici del Trombodromo! Sentite anche voi l'irrefrenabile richiamo sessuale della primavera? Io dico di si; e visto che in quest'ultimo periodo anche molti locali sembrano uscire pian piano dal torpore invernale, direi che è giunta l'ora di tornare a dare uno sguardo all'andamento dei nostri Trombodromi FKK preferiti onde ponderar meglio la scelta per le prossime gite oltreconfine...

"Pensieri Random di un Puttaniere" #3

Scritto da Il Redattore on .

L'altro giorno, come sovente accade tra nostalgici puttanieri in vena di chiacchiere si parlava di donne, in particolare di puttane e di pseudo-coccole post trombata.

"Coccole del cazzo" mi vien da dire. Sarà che in fondo personalmente non me ne frega molto delle "coccole", ma a volte non riesco proprio a comprendere la morbosa necessità che alcuni hanno nei confronti del famigerato GFE.  Comprendo il voler instaurare un rapporto di simpatia con le giovani meretrici, quello fa parte del gioco e se c'è un minimo d'intesa genuina la prestazione finale sarà sicuramente migliore. Ma se le cosiddette "coccole" sono anch'esse acquistate dal vil denaro mi chiedo: "Che senso possono avere?". Per come la vedo io...

"Pensieri Random di un Puttaniere" #2

Scritto da Il Redattore on .

Viaggiare in moto in estate, godersi le curve da una prospettiva puramente ludica e spensierata, macinare chilometri senza una meta precisa, senza un obiettivo finale, solo per il gusto di sentirsi abbracciare dal vento, perché ti fa sentire libero, perché se ti senti in vena di strafare e pieghi con i gomiti a terra gli altri centauri non ti giudicano, tutt'al più ti fanno i complimenti per il coraggio. Lo fai perché ogni piega al limite ti emoziona, perché quando ti senti un tutt'uno con il telaio della tua cavalcatura e la senti "cantare" avverti quel brivido lungo la schiena e l'adrenalina che sale prepotente mentre provi a domarla percorrendo una curva dopo l'altra sfidando la legge di gravità.

In un certo senso viaggiare in moto lo si può paragonare all'andare in un Trombodromo. Anche negli FKK ci si va per godersi un...

Nuova scheda: FKK SUNSHINE - Monaco (München)

Scritto da Il Redattore on .

Inserita la scheda di recensione del Sunshine di Monaco; come al solito la trovate nell'apposita sezione Info-Trombodromi insieme alle altre. Le schede vengono continuamente aggiornate, per quanto possibile, anche in base alle vostre segnalazioni, non dimenticatevi quindi di contattarci qualora trovaste incongruenze tra i dati delle schede e i locali che visitate, ogni aiuto è prezioso per mantenere efficiente la nostra cara "guida michelin dei bordelli".

Il Sunshine non è assolutamente un fkk nuovo, ma non è tra i più gettonati in assoluto, e non era ancora presente nella lista. Ora c'è, e qui sotto ci sono anche alcune significative immagini del...

"Pensieri Random di un Puttaniere" #1

Scritto da Il Redattore on .

Sono qui, nella fumosa penombra di questo saunaclub di periferia, seduto su questo piatto trespolo di metallo, talmente scomodo che chiamarlo sgabello sarebbe forse un'offesa nei confronti di altri ben più comodi seggioloni sui quali ho poggiato il culo più volte nel corso degli anni in attesa del solito caffè mediocre.

Sorseggio questo espresso che per qualche strana ragione somiglia molto allo squallido caffè che mi propinava qualche anno fa la mia amica 'mmerigana a casa sua in Colorado. Raramente ho incontrato altre donne con sua la stessa passione per...

"Vecchie Fiamme alla Riscossa!"

Scritto da Il Redattore on .

"Oh, è un mese che non scrivi più niente sul Blog... Che per caso hai attaccato il pisello al chiodo?"

"Com'è che non hai scritto nulla? Non hai combinato un cazzo in quest'ultimo mese? Che ti sei innamorato pure te?"

...Ecco, queste sono solamente un paio delle ultime frasi ricevute nei giorni scorsi da alcuni conoscenti che ogni tanto danno un'occhiata al sito.

Non è certo la prima volta che mi prendo una pausa più o meno breve dallo scrivere sulle pagine del Trombodromo, ma stavolta i due amici delle relative frasi scritte qua sopra sono andati molto vicini al vero motivo di questa latitanza che dura ormai da più di un mese. No, non mi sono innamorato, o almeno non...

Il Matrimonio, perché evitarlo.

Scritto da Il Redattore on .

Una delle cose che mi son sempre chiesto riguardo al matrimonio, specialmente quando incontro uomini sposati che cazzeggiano allegramente nei Trombodromi, è: "A cosa diavolo serve ?". Vi confesso che in quasi quarant'anni di vita non sono ancora riuscito a darmi o ad ottenere da altri una risposta convincente.

"Eppure la gente si sposa..."Triste

Quello che invece so per certo è che tutti i miei amici ammogliati hanno tradito la moglie almeno una volta (ma gli amici puttanieri anche più di una Risatona), e questo è un dato di fatto. Oltretutto spesso si lamentano della vita coniugale che...

Altri articoli...

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.