Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

"CASA CARINTIA e ANDIAMO - (la Tempesta dopo la Calma)"

Scritto da Il Redattore on .

La mattina del 7 Dicembre, reduci dalla serata al Casa Carintia, ci svegliamo verso le dieci, appannati dal sonno ma euforici per la giornatina di topa che ci attendeva di li a poco. Prima però c'era da placare il pancino, così usciamo e presa la trombomobile dirigiamo su Villach per vedere i mercatini di natale e buttare giù qualcosa di caldo prima di pranzo. Il centro città è tutto addobbato per le feste, c'è una calca esagerata di gente che passeggia e osserva le bancarelle e noi non siamo da meno, è ancora presto per andare a mangiare quindi facciamo i turisti fino a mezzogiorno e dopo ci concediamo un ottimo pranzo al solito Gasthof Steirerhof , dove si mangia molto bene e si spende il giusto. Qui il nostro caro YAO (conosciuto in tutto l'universo per la sua conoscenza delle lingue e per l'innata capacità di far figure di merd...Triste) non ha perso l'occasione di sfoggiare le sue doti, infatti quando ci rechiamo a pagare, la signora della locanda era impegnata al telefono con un cliente italiano che voleva prenotare delle camere per San Silvestro, ma non riuscendo lei a capire bene la nostra lingua e sapendo che noi siamo italiani, decide di farsi aiutare e chiede se uno di noi può fare da intermediario nella conversazione telefonica porgendoci la cornetta per parlare con l'ignaro prenotatore dall'altra parte. Non faccio in tempo ad allungare il braccio per prendere il telefono, che subito quel folle di YAO mi anticipa: <<Buongiorno! Mi dica...>> e intanto si atteggia ad albergatore navigato mentre continua la conversazione per quasi una decina di minuti, mentre fornisce indicazioni e suggerimenti a un certo signor Lombardi all'altro capo del telefono, il quale ignaro del fatto che stesse parlando con un perfetto estraneo completamente fuori posto in quella situazione, continua a chiedere se c'erano camere libere, ma non conoscendo lui il tedesco né l'inglese non sa come comunicarlo alla signora della locanda quindi tocca a me e al PrimoCittadino fare da interpreti in tutto questo caos, e la signora, dapprima un po' spiazzata ma fiduciosa, ci presta attenzione cercando di risolvere la questione. Poi ilnostro eroe s ene esce con queste parole al telefono: <<Si si signor Lombardi non si preoccupi...Due doppie e una singola?...No, non le abbiamo disponibili ma cipensiamo noi a trovarle un altro albergo qua in zona, richiami pure in serata... Si si, per un vecchio cliente lo facciamo con piacere, non c'è problema, richiami stasera e le faremo sapere qualcosa...>>. Muoio dal ridere, non riesco a trattenermi, il PrimoCittadino pure, e la signora della locanda vedendo Yao così serio e noi due che ci strozzavamo dalle risate non comprende ma comincia a ridere pure lei contagiata dalla follia del momento. Il nostro amico chiude la telefonata e la signora chiede lumi sulla situazione, Yao la guarda e sorridendo dice <<Siete rovinati...>> , lei fortunatamente non comprende ma le dico poi che siccome il mio amico ha fatto confusione, il Signor Lombardi richiamerà in serata per farsi consigliare un albergo nelle vicinanze. Lei ormai l'aveva presa a ridere e visto che dovevamo ancora pagare ci offre pure caffè e ammazzacaffè. Ringraziamo e salutiamo, poi via diretti verso l'Andiamo... Ovviamente pensando alle sorti del povero Signor Lombardi, che probabilmente trascorrerà il capodanno e la notte di SanSilvestro da qualche altra parteLinguaccia.

Entriamo verso le due e mezza, ci sono già molti avventori dentro e una buona quantità di ragazze, poi ne arrivano altre, in serata ne conto poco meno di una cinquantina, ma non è certo facile contarle in mezzo a quel caos, e poi a me interessavano le bionde, solo le bionde. Maledette bionde... Sorpreso

Prendiamo posto al bar e immancabilmente veniamo importunati dalle prime Andiamine di passaggio. Impossibile ricordarle tutte, e poi dovevo concentrarmi sulle biondine e far finta che le altre non ci fossero... Più facile a dirsi che a farsi, dico io. Arriva Lori, draculina dal fisico non atletico ma con due belle tette naturali e polpose con un viso che ricorda molto vagamente una giovane Sharon Stone (ho detto vagamente eh...). Si struscia un po' al PrimoCittadino, ma lui non essendone troppo attratto la spinge nella mia direzione dicendole che oggi cercavo solamente le bionde. La metto tra me e YAO, che apprezza molto, e lei si dimostra subito pacifica e tranquilla quindi ci facciamo due chiacchiere insieme ridendo e scherzando poi le dico che siamo appena arrivati e non c'è fretta, e intanto il mio collega si distrae con una moretta, le do appuntamento a più tardi e salutando continua il suo giro. Vedo un paio di facce conosciute, l'immancabile pompinella al suo solito posto ormai da anni, e accanto a noi in quello che storicamente è "l'angolo bulgaro" del locale c'è quel bel pezzo di mora della Nina, che infatti è Bulgara, ed a parer mio è anche una delle ragazze più sottovalutate di sempre. Lei è una gran professionista, magari a primo impatto non è la più bella del reame, ma ha un corpo niente male e una volta che entri in camera sa come farti stare bene. Peccato che abbia i capelli maledettamente Neri e quindi devo scartarla, almeno per oggi. Però il PrimoCittadino non c'è mai stato con lei e vedendolo indeciso sulla prima scelta gli consiglio di portarsela via prima che sparisca, anche perchè se lui (che dovrebbe essere il mio controllore ufficiale)se ne va, io posso "barare" un po' sulle presunte biondine che mi porto in cameraRisatona. Nel frattempo arriva una modella bionda e si ferma li con noi, la squadro un attimo <<Antonella!>> dico ad alta voce, lei mi guarda stranita e fa <<E te come fai a sapere il mio nome?>> - <<S'è trombato l'estate scorsa, ma sicuramente non ti ricordi di me con tutti i piselli che vedi..>>, ribatto sorridendo beffardo. <<No, non mi ricordo>> dice lei, aggiungendo <<Ma rimediamo subito. Piacere, Antonella, e tu sei?>> mentre mi si piazza davanti in piedi e mi porge la mano. Sto al gioco e mi ripresento ma anche a lei dico che voglio aspettare e che comunque sarò li fino alle 2 di notte quindi magari ci rivedremo più tardi. Sembra un po' scocciata ma da professionista qual è saluta gentilmente e visibilmente indispettita, ma con grazia, se ne va sculettando. Tra le altre si ferma anche Lucrezia, molto figa ma apparentemente un po' antipatica, e Daria, Stessa cosa, ma forse anche un po' più figa dell'altra. YAO intanto è alle prese con una moretta che non conosco ma lo vedo preso e credo scomparirà a momenti. Poi ecco che si avvicina Nina, mi guarda, poi osserva i miei compari e rivolgendosi nuovamente verso di me, dice <<Io ti conosco. Loro non li ricordo, ma con te sono stata in camera.>> La ragazza ha un'ottima memoria, infatti ci sono stato una sola volta, e nemmeno recentemente, però ci siamo visti molte volte e si ricorda di me. Mi fa piacere ma, con l'aiuto del PrimoCittadino, le spiego il perchè non posso salire in camera con lei oggi anche se mi piacerebbe perchè la trovo in splendida forma. Aggiungo però che il mio amico gradirebbe molto la sua compagnia, e che sono sicuro che lei sa come farlo star bene. Comprende la buffa situazione, poi fissandomi negli occhi e sorridendo gentilmente dice <<Peccato...>>. Trenta secondi dopo si avvia a prendere gli asciugamani, faccio gli auguri al mio collega, e scompaiono al piano di sopra per un'ora. Anche YAO se ne va in camera con la sua moretta Bulgara, ma non sapremo mai come si chiama perchè al ritorno non riuscirà più ad indicarmela e la sua memoria è forse peggiore della mia, comunque è giovane, carina mora e con un culetto da urlo. La prossima volta la intervisterò a dovere perchè sembra una ragazza interessante. Rimango solo e vado a sdraiarmi dalle parti dei divanetti sottoscala. Qui vengo avvicinato da "nonricordocomesichiama", una moretta molto figa, abbastanza alta, magra e tirata, porta gli occhiali ed ha un viso piuttosto bello e intrigante. Ma quei capelli neri me la escludono dalla lista almeno per oggi, quindi devo rifiutarla spiegandole il motivo. Non ci crede e pensa che la prenda in giro (in effetti è strana come cosa per essere credibile, ma si sa, noi siamo pazzarelli), quindi se ne va dicendo che se non mi piace potevo anche dirglielo e non si offendeva. E va beh, poi ditemi che non ho ragione quando dico che in fondo le puttane son ragazze come tutte le altre eh... Basta colpirle nell'orgoglio(anche non intenzionalmente) e s'indispettiscono subito come ragazzine capricciose.Linguaccia Mi alzo, prendo una birra e mi sposto sul caro divanetto affianco all'entrata del ristorante attendendo il prossimo assalto. Arriva Una procace Draculina rossiccia, un volto che non mi è nuovo ma che non riesco a identificare. Si china su di me e parliamo un po'. Si chiama Amanda. ...Amanda? Ricordo questo nome, ma non sono certo che sia la stessa ragazza, anche se la somiglianza c'è. Gli chiedo da quanto lavora li all'Andiamo e li da circa un anno ma aggiunge ancheche ha fatto diverse pause, anche piuttosto lunghe. Comunque più la osservi e più son convinto di esser già stato con lei, magari somiglia solamente alla sua omonima, o forse sono io che faccio confusione, è imposisbile ricordarle tutte. Comunque sia, la ragazza mi piace. C'è un problema però, lei ha i capelli rossi, o meglio rossicci, anche se piuttosto chiari e dal colore poco definito. Le racconto la storia del perchè posso scegliere solamente le bionde e si fa una risata dicendomi <<Ma c'è del biondo nei miei capelli! Guarda...>> e mi fa vedere le punte che effettivamente presentano dei riflessi biondicci in mezzo al colore rossastro, <<Ho detto alla parrucchiera che li volevo un po' biondi ma il colore è venuto male>> aggiunge beffarda. Mi vien da pensare "Cazzo, questa è un genio del male, è quasi peggio di me!", e in fondo un po' di biondo ce l'ha, quindi non mi sento in colpa se la scelgo. Alla fine mi convince, andiamo di sopra e prendiamo posto sui divanetti centrali in attesa di una camera libera. Mi raccomando di non farsi vedere dal mio amico che ancora era in camera con Nina. Lei sta al gioco, si lega i capelli, prende un asciugamano e se lo mette in testa come un foulard <<Così va bene?>> mi dice ridendo, <<Sei perfetta! ...E anche molto carina>> ribatto io. Quindi passiamo i successivi dieci minuti a giocare a nascondino con lei che ogni volta vede uscire una coppietta dalle camere mi chiede <<...è lui il tuo amico?>> e si aggiusta l'asciugamano sulla testa, finché passa YAO insieme alla sua moretta e allora mi butto su Amanda e la bacio sul collo cercando di mimetizzarmi tra la follaLinguaccia. L'amico tira dritto e non mi nota, Amanda mi dice <<Se hai tutta questa voglia possiamo andare al cinema eh!>>, e giù risate, è pure simpatica oltre che belloccia, ottima scelta... Finalmente la camera si libera ed entriamo. Tralascio i dettagli ma posso dire che a parte il fatto di aver coperto il fratellino dopo solo un paio di minuti ed aver continuato in quel modo la fellatio, per il resto è stata impeccabile, si muove bene e quel corpicino con le curve giuste nei posti giusti è una gioia per gli occhi in ogni posizione e da ogni angolazione. Concludo nella sua bocca riempiendo "il gommino" con buona soddisfazione mentre mi aggrappo alle sue tettone morbide e naturali. Promossa! Alla mezz'ora torniamo di sotto vado all'armadietto e... Cavolo non si apre! Devo chiedere in direzione per farmelo aprire (fortuna che ho il 75 e sono vicinissimo), gentilmente l'addetto risolve la cosa, quindi prendo i soldi, richiudo, e mentre sto per tornare in corridoio arriva Amanda preoccupata dalla lunga attesa. Le spiego il fattaccio e mi consiglia di mettere il denaro nella cassetta di sicurezza, "Ma va? Non ci avevo proprio pensato".Sorpreso Le do il dovuto e mi fa <<Niente mancia?>> - <<Se la chiedi non l'avrai, e comunque stavolta no. La prossima vedremo...>>. Fa un sorrisetto beffardo, c'ha provato, capisce che non sono un novellino sprovveduto e si riprende dicendo <<Stavo scherzando, va bene così.>>, l'abbraccio per sentire ancora quelle tette addosso e la saluto <<Ci si vede in giro!>>, quindi se ne va. Torno in spogliatoio, tento di riaprire l'armadietto ma non va. Uff, che sfiga. Chiamo nuovamente l'addetto alla cassa che chiama un'altro dalla "stanza dei monitor" il quale tenta di sistemare la serratura ma non conclude, o meglio apre e chiude con la sua chiave eletrronica, ma la mia è fuori uso. "DioComeSonoFortunato". Provo a vedere se la cassetta di sicurezza in corridoio funziona ma anche li niente da fare, decido quindi di infilarmi il portafogli in tasca e tenerlo li per il resto della giornata. Chiamo ancora l'addetto e sistemo momentaneamente la questione, poi torno in sala dai miei amici. Li trovo al bar, ci prendiamo un caffè parlando delle rispettive esperienze in camera e il PrimoCittadino da buon controllore vuol sapere con chi sono stato, cerco Amanda con gli ochci ma sembra scomparsa, gli dico comunque che un po' di biondo ce l'aveva e, complice l'ora passata in camera con Nina, diciamo che me la passa per buona senza vederlaSorridente. Si avvicina una biondina che si struscia indistintamente su tutti e tre e dice che viene dalla transilvania, <<Il tuo nome?>> le domando, <<Adriana!>> - <<Piacere Adriana. Io sono Rocky.>> le dico, <<Davvero?!>> mi chiede stupita - <<Si , e lui è Apollo e lui Ivan Drago>> ribatto, presentandole i miei compari. Mi fa la linguaccia, provvedo a presentarmi correttamente e la guardo meglio. Ha un certo "non so che" che mi ispira sesso allo stato brado, non so perchè ma mi vien voglia di sbatterla e basta, né più né meno. La rimando a più tardi e intanto arriva Lori che si rimette in gioco ricordandomi che appena arrivati le avevo detto ci saremo visti dopo. <<E' vero>> le dico, <<Ma te arrivi sempre nei momenti sbagliati, sono appena tornato dal piano di sopra!>>, se ne fa una ragione e si avventa su YAO al quale mette praticamente le tette in faccia mentre parliamo. <<Dagli una leccata e portala di sopra, tanto ormai sei suo>> gli dico in tono beffardo. Lori si diverte e  lo provoca un po', mi giro dall'altra parte e li lascio alle loro cose poi ovviamente cede e se la porta in camera. "Bravi ragazzi, andate e copulate come si deve..."Bocca danarosa. Il primocittadino è ancora sconvolto dall'ora con la Nina e si accascia su un divano. Mi siedo di fianco a lui e cerco una preda. C'ho voglia... Tante morette papabili, in altra situazione ne avrei presa una a caso e sarei salito, ma oggi tocca alle bionde(piu o meno...) dunque appena vedo Adriana che passa la davanti aspetto che mi guardi e la chiamo. Ha delle espressioni simpatiche ed è piuttosto vivace. Le chiedo conferma del fatto che venga dalla Transilvania e risponde in tono goliardicamente minaccioso <<Si, e ti Succhio il sangueee>> - <<E se invece tu mi succhiassi il cazzo?>> ribatto sorridendo sornione, <<Ti succhio anche le palle>> rilancia lei. <<Ok, hai vinto!>>Fico. Ma come dicevo, ho solo voglia di sbatterla come si deve quindi taglio corto e la invito subito ad andare su per la scala, sapendo anche che c'era da fare la fila per le camere ed il social-time non sarebbe certo mancato. Prendiamo posto sull'unico divano rimasto libero, dove gli altri "colleghi", con le rispettive andiamine sedute sulle gambe, erano impegnati a massaggiar loro la schiena. Mi adeguo al divertente teatrino, Adriana mi si siede addosso ed esclama <<Ma ce l'hai già duro?!>>, quindi si alza leggermente per toccare con mano ma...è solo il portafogli che avevo in tasca. Ci facciamo una grassa risata, poi si siede nuovamente(stavolta nel punto giusto) ed accenno svogliatamente un massaggino rilassante. Si crea un piacevole salottino, di fianco a me c'è un giovane che ha per le mani la bella Lucrezia la quale si dimostra più simpatica di quel che sembrava di fronte c'è una bionda che non conosco ma che sembra non parli italiano, probabilmente è li da poco anche lei. L'attesa è lunga ma Adriana la rende piacevole accennando un balletto a tempo di musica sul pacco e dopo un po' <<Uh uh! Ma questo non è il portafoglio!>> dice mentre controlla nuovamente con mano la consistenza del birillo e stavolta trova quel che si aspettava di trovare. Si diverte a strusciarsi, tanto che avrei voglia di scanzare l'accappatoio e infilarla allo spiedo, ma purtroppo non si può...Sorpreso. L'ultima arrivata era la Lucrezia, poi si libera un'altra camera ed entriamo in stanza anche noi. Adriana è una mezzasega poco appariscente in confronto a molte colleghe, ma anche se esteticamente non è al livello di altre se l'è cavata alla grande e ho chiuso la pratica in poco più di venti minuti esplodendo di piacere dentro di lei che dopo essersi data da fare sopra di me ed aver subito una pecora a velocità smodata (condita da sonori schiaffoni sul sedere) senza nemmeno scomporsi troppo, eccetto che per un paio di gridolini che mi hanno esortato a cambiare posizione, si è infine lasciata andare a diverse espressioni gaudenti, quando in ginocchio tra le sue gambe l'ho afferrata per le tettine e l'ho sbattuta come non ci fosse un domani. Alla fine è stata una bella soddisfazione osservare quella faccia da porca mentre godevo come un riccio in calore in quella fighetta stretta e avvolgente. Di fatto è più brava che bella, ma mi ha dato soddisfazione, tanto che a fine serata sarò indeciso se fare il bis con lei o sceglierne un'altra. La cosa è stata stranamente veloce e c'è tempo per una doccia in compagnia, poi scendiamo giù saltellando e non mi si spiccica di dosso. Arrivati in corridoio mi ricordo che avevo i soldi in tasca e quindi non devo nemmeno tornare all'armadietto. Saldo il conto, mi abbraccia <<Vade retro satana!>> le dico, <<Altrimenti facciamo subito il secondo giro!>> aggiungo. Rientriamo insieme nell'arena, mi fermo dai due bischeri svaccati sui divanetti del sottoscala, e lei vola a fondo sala << Ci vediamo dopo!>> dice.  "Si si, ci vediamo dopo gran maiala di una figlia del conte Vlad" penso... Il PrimoCittadino è più o meno dove l'avevo lasciato e YAO è sdraiato li vicino e quando lo intervisto riferisce che la Lori fa dei gran pompini. Prendo nota e parliamo d'altro, cioè di quell'esile morettina sdraiata nel divanetto affianco insieme ad un altro Punter. <<Sono li da un quarto d'ora, se non se la porta su ci vado io.>> dice YAO, <<Ma l'hai vista? E' perfetta!>> aggiunge subito dopo. La osservo meglio, nella penombra non riesco a vederla bene ma sembra una modella in miniatura, è corta, magrolina, ma proporzionata e con le dovute forme nei posti giusti, però non riesco a vederla in faccia finché non si alza e va su per le scale con il suo cliente. Si, confermo, è molto carina. YAO decide di attendere il suo ritorno e non vuol saperne di salire con altre prima di lei. Intanto ripassa di li Adriana, mi nota, si ferma a salutare e poi rimane in zona a far teatrino insieme a un paio di colleghe, tra le quali c'è la Draculina con gli occhiali che avevo accanto poco prima sui divanetti al piano di sopra. Impossibile non riconoscerla, e poi credo sia l'unica la dentro ad avere un leone tatuato sul dorso della manoLinguaccia. La osservo attentamente mentre scherza con le amiche e importuna un paio di passanti che però dopo averla palpata un po' tirano dritto. Mi piace. La voglio. Esco dalla penombra e mentre i miei compagni d'avventura erano impegnati a pennichellare sui divani vado da lei e l'abbraccio da dietro, quindi si volta e appoggiandomi addosso le morbide tette cominciamo a chiacchierare, si chiama Lucrezia e si dimostra abbastanza socievole, ma quel che più interessa in quel momento è quel corpicino sinuoso che istiga sesso ad ogni movimento. Praticamente la vedo già a pecora con le tette che ballonzolano e rimbalzano senza ritegno. Cinque minuti più tardi siamo già in camera, infatti ci sono camere libere e non c'è da attendere nemmeno un minuto, probabilmente perchè è ora di cena e tanti sono andati mangiare. Con lei sono stato un'ora e mezza e mi son divertito parecchio. Come ho detto, è una bella topa e la descrizione è quella, occhialetti, lunghi e folti capelli castani dai riflessi biondicci, un viso particolare ma piuttosto carino, seno naturale e molto piacevole al tatto anche se risente un pochino della forza di gravità e un culetto piccolo ma rotondo e morbidoso. Dato che ero uscito dalla doccia poco prima e che lei è fresca come una rosa, saltiamo a piè pari le pulizie di rito e dopo un po' di pastrugnamento in piedi ci buttiamo sul letto, continua a baciarmi dappertutto intanto che stuzzica con la mano, con una destrezza non indifferente veste il batacchio con un leggero cappottino e comincia un pompino molto molto gradevole seppur non "a pelle", ma il cappottino è talmente leggero che quasi non si sente e lei è piuttosto abile, quindi non mi oppongo e mi godo il momento. Senza dilungarmi in particolari di stampo pornografico, aggiungo soltanto che per tutto il resto del tempo è stata una cazzo di maratona. All'inizio teneva la mano fissa sul pacco(le solite paranoie sul preservativo che hanno alcune ragazze, niente di cosi' anomalo in fondo), poi gira e rigira s'è sciolta un po' e la cosa è migliorata notevolmente. Una bella pecora da ricordare. Poi verso la fine dell'ora si arrende dicendo che aveva la figa in fiamme. Ero cotto anch'io. Ci sarei stato ancora un'ora da quanto era piacevole ma ero veramente  cotto. Da li in poi l'ho lasciata fare un po' di tette e di bocca, ma considerato che era già la terza e che la seconda l'avevo fatta poco prima di salire con lei ed essendo anche reduce dalla sera prima al CC ed avendo un paio di birre di troppo in corpo, alla fine ho concluso sulle tette mentre mi faceva un segone a due mani da standing ovation. In sostanza per quel che mi riguarda è stata la migliore della giornata, sia per bellezza che per soddisfazione personale. e fosse anche un tantino più "sciolta" ci farei l'abbonamento fisso. A cose fatte, dopo una bella doccia saldo il salato conto direttamente in camera e ci accompagnamo fino a metà sala dove mi aspettano nuovamente gli amici ansiosi di andare a mettere qualcosa sotto i denti. In fondo si son fatte quasi le nove di sera e pur avendo divorato l'impossibile a pranzo un po' di fame comincia a farsi sentire, prendiamo le bevande e quindi ci appropriamo del tavolo d'angolo in sala pranzo. La cena non è tra le migliori fatte la dentro, ma allaf ine sia i oche il PrimoCittadino andiamo a riempire il piatto un paio di volte, quindi qualcosa di discretamente mangiabile c'era, ma sappiamo bene che il cibo è un po' come la topa "Ognuno ha i suoi gusti". A pancia piena torniamo nell'arena per il caffè quando ormai il locale è in piena modalità "Caos". Ci rilassiamo un attimo e poi subiamo nuovamente alcuni attacchi delle Andiamine, ma quelle più aggressive sono sempre le stesse e con la scusa della cena appena trangugiata non è difficile tenerle a bada. Qualcuna si ferma a chiacchierare senza impegno, altre vagano in cerca di prede, altre ancora sono in pausa relax con i loro clienti più fidelizzati. Poi da fondo sala vedo arrivare Vicky, la moretta Bulgara della quale si è invaghito YAO. Attiro la sua attenzione e ci raggiunge, ma prima che possa proferir parola le indico il mio amico dicendole che la stava aspettando ansiosamente da almeno mezza giornata, quindi sfodera il suo miglior sorriso e va a sdraiarsi insieme a lui sul divanetto. So che tra poco si sposteranno in camera, ma nel frattempo scambiamo due battute tutti insieme tra un assalto e l'altro delle diaboliche draculine di passaggio. Cinque minuti più tardi la Vicky e il compare se ne vanno su per la scala e torneranno giù un'ora dopo.   Mentre loro scompaiono all'orizzonte arriva un'altra giovane morettina che mi si siede affianco e subito chiede se parlo inglese. Le rispondo che parlo solo italiano, quindi si sforza di pronunciare quelle poche, pochissime parole che conosce dell'italico idioma e si presenta come Jennifer poi continua a parlarmi in inglese ed io le rispondo tranquillamente, quindi si accorge che qualcosa non quadra, ma continuo spudoratamente a fingere di non capire bene le sue parole di tanto in tanto. Voglio metterla alla prova e vedere di che pasta è fatta, se perde la pazienza è eliminata, se invece si dimostra socievole e tranquilla me la segno per la prossima volta (niente ninfette dai capelli neri per il Redattore oggi Sorpreso). Mentre parliamo scopro che viene dall'Ungheria e che è al suo primo giorno in Andiamo (Uh uh! "una verginella!", la tentazione di provare le sue doti è forte, ma devo resistere, questa non posso certo farla passare per bionda...), poi, non ricordo nemmeno a cosa era riferita, ma esce fuori una frase con la parola "read", al che faccio finta di non capire e lei si sforza di dirlo in italiano per aiutarmi. Alla fine la vedo disperata e non resisto, quindi continuando a simulare ignoranza le dico <<Uhm... Read...Ah!...Leggere!>> e intanto mi scappa da ridere, <<Si Leggere!>> esclama lei ridendo come una matta. In quel momento ho un dejavù di quando, quasi sei anni prima, ebbi l'onore di insegnare quella parola in italiano alla bella Laura (la prima bulgara dell'Andiamo), proprio in quell'angolo del locale. Ma al contrario di questa, ricordo perfettamente quella conversazione come fosse ieri (mi stava spiegando che non parlava italiano e che quindi si sforzava di leggere anche libri nella nostra lingua per imparare più in fretta) ma è passato ormai più di un lustro, "diocomesonovecchio" Sorpreso. Ormai la mia copertura è saltata, la piccola magiara ha capito che comprendo perfettamente le sue parole e quindi sono costretto, con l'aiuto del mio compare, a spiegarle la situazione e confessare il perchè non posso portarla in camera. Le diciamo che è una scommessa tra di noi, lei la prende a ridere, rimane spiazzata da questa cosa ma non si arrabbia, anzi sembra proprio divertita dalla situazione. A quel punto decido di "premiarla" e la spedisco dritta in braccio al PrimoCittadino che dopo un po' se la porta via volentieri lasciandomi solo al mio destino, e soprattutto senza alcun controllo per quanto riguarda "la selezione delle bionde" Risatona . Un attimo dopo vengo avvicinato da Iuliana, anche lei capelli neri, che spende almeno una decina di minuti del suo tempo a chiacchierare brevemente con me del locale, dei posti nei quali ha lavorato in precedenza, delle città italiane che conosce ed altre amenità del genere, poi visto che non accenna a chiedermi di salire in camera, non voglio approfittare troppo della sua disponibilità e confesso anche a lei che mi piacerebbe molto portarla in camera e approfondire la conoscenza, ma che a causa di una "scommessa" le more per me oggi sono off-limits. Ci rimane un po' male ma rimane ancora un paio di minuti li con me, poi molto garbatamente mi dice che comprende le mie ragioni e che magari sarà per la prossima volta. <<La prossima volta sarai sicuramente la prima>> ribadisco, guardandola dritta negli occhi. Quindi saluta, si alza e se ne va. Intanto mi mangio le mani, e pure i piedi, perchè mi piace molto e inoltre mi ricorda vagamente, sia esteticamente che nei modi, la "vecchia Juliana" ormai non più presente in quel di Villach. Decido quindi di fare un giretto per controllare la situazione, vorrei svaccarmi alcinema ma lo trovo quasi pieno, con almenotre "coppiette" che stanno operando in sala quindi mi sposto ancora una volta sul divano affianco alla sala pranzo e mi fumo una marlboro in santa pace. Li davanti c'è una ragazzetta seduta tutta sola, quasi isolata dalle altre. Incrociamo gli sguardi distrattamente un paio di volte, poi sorride e comincia a mimare un saluto con la mano come fosse la regina Elisabetta d'inghilterra. Non so se è idiota o se tenta di essere simpatica, ma rispondo allo stesso modo, giusto per non farla sentire l'unica idiota in sala. Il gioco dei mimi prosegue, o meglio sembra l'inizio di una conversazione a gesti, e il bello è che riusciamo a capirci!Triste Poi mi fa cenno di raggiungerla ma naturalmente rifiuto l'invito, non vorrei rischiare di darle troppa soddisfazione, non scherziamo! Ripete il gesto ancora una volta ma sono irremovibile, quindi si volta di scatto dall'altra parte come una bimba viziata che non ha ottenuto quel che voleva. In un attimo mi alzo e vado a mettermi proprio dietro di lei, con la faccia vicina alla sua testa. Non si accorge che sono arrivato perchè quando si volta nuovamente, credendo di trovarmi dove mi aveva lasciato un attimo prima, fa un balzo indietro quasi impaurita (Eppure non sono così brutto!Triste) poi scoppia a ridere, <<Dimmi tutto, che volevi?>> le chiedo sedendomi vicino a lei, <<Ci facciamo compagnia?>> ribatte prontamente, <<Si, ma solo se non sei mora>> l'avverto, mentre mi avvicino ai suoi capelli. Fa una faccia strana e naturalmente non capisce il senso di quella stravagante selezione <<Non ti piacciono le more?>> mi chiede stupita, <<Si si, mi piacciono, ma oggi non posso, oggi solo bionde. Tu non sei mora, vero?>> le domando mentre osservo i finti riflessi biondicci sui suoi capelli dovuti alle luci in quel preciso punto del locale, <<Di certo non sono bionda!>> esclama lei, ma io insisto <<Per la prossima mezz'ora lo sei...>>. Qui si conferma simpatica e scaltra quindi stando al gioco conferma <<Si, vedi che non sono neri, sopra sono più chiari>> dice indicando la propria chioma di capelli lisci e relativamente corti, "a caschetto" o poco più. <<Brava ragazza, vedi che hai capito!>> esclamo sorridendo beffardo mentre avvicinandomi al suo collo accenno un finto morso che la induce istintivamente a scansarsi. <<Guarda che non mordo eh>> la rassicuro allontanandomi, per poi sdraiarmi li a fianco. Stiamo a giocare un po' in quel modo, m'improvviso vampiro e la mordicchio dolcemente qua e la, lei intanto mi provoca aprendo le gambe quando mi avvicino alle sue cosce per farle sentire i canini, intanto noto con la coda del'locchio che un gruppetto di colleghe ci sta guardando, una ride, un'altra osserva attentamente la scena, altre si voltano di tanto in tanto e probabilmente pensano che ci siano due matti di troppo in quella sala... La cosa mi diverte molto, perchè in fondo Rita, questo è il suo nome, non è certo una delle più appariscenti la dentro, è indubbiamente carina ma non la definirei una bella tra le belle, la definirei più una ragazza della porta accanto (se vivete accanto a un bordello ovviamente), e in quel momento mi sembra di stare più con un'amica che non con una puttana in un bordello. Dopo un po' comincia a propormi "cose sconcie" per convincermi a salire in camera con lei, <<Hey finta bionda, non devi convincermi, mi avevi già convinto dieci minuti fa>> le dico, <<Andiamo in camera sennò te la lecco qui sul divano>>, aggiungo sfiorandole la patata con la mano che tenevo poggiata sulle sue cosce. Ridacchia e mi chiede di aspettarla mentre va a prendere gli asciugamani, <<E dove diavolo vuoi che vada?>> dico io, quindi mi lascia solo un minuto poi torna e andiamo diretti nella camera numero otto, una delle tante libere in quel momento. In camera, dopo averle mangiato un po' la patata senza però troppo coinvolgimento da parte sua poiché appena ha cominciato ad "agitarsi" mi ha fermato, si è messa d'impegno per ricambiare il favore ma con scarsa tecnica e allora ho deciso di farmi cavalcare da lei ma non si è rivelata all'altezza. Ho ripiegato quindi su una sacra pecora usando i suoi capelli, legati a codino dietro la testa, come redini, ma anche in questo frangente non mi ha dato troppa soddisfazione, quindi ho giocato il jolly del missionario ma la sentivo distante anni luce, passiva ai massimi livelli. Ho concluso sullo scadere della mezz'ora dopo ancora un paio di cambi di "posa" solo perchè è stata talmente passiva da lasciarmi fare praticamente tutto quello che mi passava per la testa (escluso il metterglielo in culo perchè non meritava assolutamente il centino dell'extra). Peccato, perchè in sala mi aveva dato un'impressione totalmente diversa. Alla fine posso dire che s'è guadagnata la pagnotta visto che non ha mai detto di no e che è abbastanza carina, ma non è stata certo un'esperienza entusiasmante, anzi, è stata una delle mezz'ore più anonime che mi siano mai capitate. Saluto la "bionda per mezz'ora" e insieme ai due bischeri ci appostiamo per un po' al bancone del bar. C'è ancora tanta gente in giro e l'atmosfera del dopocena è festaiola come al solito, ma molti degli orsi sono troppo stanchi o troppo appagati per continuare a salire nelle camere quindi le ragazze si danno da fare per accaparrarsi i clienti ancora rimasti in gioco. Quel grullo di YAO dopo essere stato in camera con quello scricciolo di Vicky ha perso la testa e non fa che parlare di lei definendola come "La migliore scopata di sempre", ma a pensarci bene lo dice ogni volta che ci segue in qualche trombodromo quindi direi che non è credibile. Comunque per lui i giochi sono fatti, vorrebbe tornare ai piani alti con la bulgarina ma ella è piuttosto richiesta e non la rivedremo fino a poco prima dell'orario di chiusura. Il PrimoCittadino intanto dichiara di volersi mettere in ammollo nell'idromassaggio quindi si assenta e scompare alla vista. Rimango un po' con l'altro bischero che ancora continua ad elogiare la sua amata bulgara e intanto il PrimoCittadino torna indietro perché la jacuzzi era troppo affollata. Dopo cinque minuti sparisce nuovamente e vola in camera in compagnia di Florentina, un'altra giovane moretta della quale parlerà bene ua volta sceso mezz'ora più tardi. Intanto che YAO insiste nei suoi sconfinati deliri d'amore, mi passa davanti la Lori. <<Oh innamorato, è lei quella che m'hai detto che fa dei bei pompini?>> gli dico indicando la biondina in questione, <<Si  si è lei, quella che assomiglia a Sharon Stone. >> e aggiunge <<Ma la Vicky è un'altra cosa, te l'ho detto che...>> - <<Basta co' sta Vicky! Ripigliati!>> lo interrompo all'improvviso, intervenendo brutalmente prima che i cuoricini sulla sua testa lo rendano del tutto dementeLinguaccia. Vedo che la Lori torna indietro e vedendomi che la osservo viene a tenermi compagnia. <<Ciao! Mi cercavi?>> dice lei mentre si siede sulle mie gambe, <<Brava! Ti sei ricordata che ti avevo dato appuntamento!>> rispondo accarezzandole i seni dopo averla abbracciata da dietro, poi aggiungo <<Stavo giusto cercando una biondina che mi mangiasse la banana...>>. Qui comincia a dirmi tutta una serie di porcate che potevamo fare in camera ma la blocco dicendole <<Senti, io sono troppo stanco per fare le acrobazie, però avrei voglia di un bel pompino, e il mio amico ha detto che te molto sei brava a succhiare. Ti va bene?>> - <<Si! Ti faccio rilassare e ti mangio la banana>> ribatte lei approvando la proposta. Intanto il mio compare li accanto ha finito di vaneggiare e si è appisolato, probabilmente starà sognando la Vicky, chissà...Triste In cima alle scale sembr ail giorno del giudizio, orde di Andiamine che sciamano tra il corridoio e i divanetti della sala d'attesa, qualcuna si struscia selvaggiamente sull'accompagnatore di turno, una coppietta sembra voglia iniziare i preliminari prima di entrare in camera, i posti a sedere sono tutti occupati e come spesso accade in questi momenti di affollato delirio, sembra di stare al mercato con le ragazze che ciarlano a tratti ciarlano tra loro in rumeno, tedesco o altre lingue a loro conosciute, e gridano "Cameraaa!" ogni volta che escono da una stanza per consegnare la chiave alla coppietta in cima alla lista d'attesa. Un caos totale ma tutto sommato piacevole, perchè comunque stare li in mezzo a tanti bei corpi nudi e pronti a dare piacere, in compagnia di quella che di li a poco sarà il proprio personale angelo del sesso, è una sensazione che non si prova tutti i giorni. Così come non capita tutti i giorni di vedere delle giovani donzelle che discutono animatamente o come è successo in questa occasione che si sfanculano senza ritegno. Infatti, dopo che si è liberato un posto a sedere mi sono accomodato insieme alla Lori aspettando una camera libera, e la scena alla quale ho potuto assistere è qualcosa di incredibile da raccontare, ma ci proverò ugualmente: Eravamo li da almeno un quarto d'ora e sul divano di fronte a noi c'era un attempato avventore in compagnia della sua bella dea del sesso, e non sembrava affatto spazientito dalla lunga attesa, anzi, sembrava abbastanza felice di poter spupazzare la donzella mentre aspettavano che si liberasse una stanza. Ma pochi minuti dopo, il delirio! A un certo punto è uscita una dalla camera 17 (la sauna infernale) e nessuna sembrava voler prendere quel posto, quindi a quanto ho capito una delle ultime arrivate ha preso quella chiave e si è diretta in stanza, e fin qui nessuna s'è lamentata. Un momento dopo è successa la stessa cosa per la stanza numero 13(l'altoforno) , ed anche stavolta una delle ultime in coda e ancora in piedi vicino alla scala, ha preso la chiave al volo ed è partita per il corridoio, ma lungo il tragitto deve aver trovato un'altra collega con la quale ha fatto cambio di chiave, perché un attimo dopo la chiave numero 13 è tornata tra i divanetti. Al che la ragazza che insieme al vecchio orso attendeva il proprio turno di fronte a noi (è che non è certo una faccia nuova ma non ricordo come diavolo si chiama), ha perso la pazienza e si è infuriata cominciando ad inveire e lamentarsi pesantemente con le colleghe per almeno un paio di minuti di seguito. Una scena quasi imbarazzante. Intanto che lei dava di matta, il nostro brizzolato eroe si è dileguato alla chetichella lasciando la biondina sclerata al suo momento di pazzia. A quel punto la Lori, che stava godendosi la scenata comodamente seduta su di me, ha fatto notare la cosa alla "pazza" che appena si è resa conto della situazione ha fatto una faccia da incorniciare, un'espressione di stupore mista a incredulità e profonda delusione, che da sola valeva il biglietto d'ingresso di tutta la giornata. Poi voltandosi nuovamente verso le colleghe le ha mandate tutte palesemente a fanculo, nessuna esclusa, e dopo aver recuperato la borsetta si è lanciata all'inseguimento (ormai tardivo) del fuggitivo.Linguaccia Giuro che se non avessi visto la scena con i miei occhi stenterei a crederci, ma è successo veramente e sono felice di poter dire <<IO C'ERO!>> perchè è stata una cosa impagabile e ancora adesso s eci ripenso mi vien da ridere... Dopo lo stravagante siparietto tragicomico arriva finalmente il momento di entrare in stanza con la presunta pompinara D.O.C.G. che avevo addosso. Molto vagamente somigliante a sharon stone (almeno secondo il mio amico, perché io tutta sta somiglianza non la vedo), carina ma un po' abbondante, in effetti fa delle pompe non indifferenti quindi su esplicita richiesta me lo son fatto mangiare per mezz'ora e alla fine non ha perso una goccia mentre agonizzavo confuso e felice sul letto dopo la quinta donazione giornaliera di "sacro nettare". 120 eurini a lei per circa quaranta minuti totali dall'entrata all'uscita in stanza. In poche parole: Brava, onesta, morbida e rilassante. Ogni tanto ci vuole anche una tipa pacioccosa, dico io, e lei si è dimostrata perfetta per chiudere la serata in totale relax. Scendiamo insieme le scale e mi concedo una doccia prima di rientrare in arena. Raggiungo nuovamente quei due ragazzacci dei miei amici che ormai si sono arresi e sembra non abbiano più cartucce da sparare. Nel frattempo Daria, una bella rumena dal fisico piuttosto atletico si esibisce in uno scatenato show sul lungo palo da lapdance, arrivando praticamente fino al soffitto per poi volteggiare a gambe aperte giù fino a terra roteando la lunga coda di capelli sopra la testa per poi arrivare a terra con movenze feline e sensuali che alla fine fanno scattare un applauso spontaneo dei presenti. Senza dubbio è brava, ed è pure una figa non indifferente. Dopo lo spettacolino sarei tentato di portarmela subito in camera, ma vedo che è ancora in affanno e deve riposarsi dopo l'atletica performance quindi abbandono momentaneamente l'idea, e comunque non mi sentivo più il pisello dopo l'intensa pompa della Lori, quindi sarà per la prossima volta. L'ora è tarda, siamo appagati felici e stanchi, decidiamo quindi di andarcene una mezz'ora prima della chiusura ma prima devo bere qualcosa. Ci sediamo un attimo sugli sgabelli ed ecco che ricompare la piccola Vicky appena uscita dalla doccia, coperta da un'asciugamano e con i capelli tutti bagnati. Si ferma a salutare e YAO improvvisamente si sveglia. Credo volesse portarsela in camera, ma vista l'ora stava anche lei per andarsene. Li lascio a parlare tra loro mentre bevo il mio thè in compagnia del prode PrimoCittadino, poi la moretta saluta e scompare. Devo farmi nuovamente aprire l'armadietto dall'addetto alla reception, i compari sono già pronti quindi YAO scappa fuori a fumare ed io mi destreggio in mezzo a un gruppetto di scalmanati ragazzetti pugliesi che nel corso della serata si erano fatti notare negativamente un po' da tutti. Certa gente andrebbe buttata fuori a calci in culo, dico io. E credo che a un certo punto uno di loro ci sia andato vicino perchè l'avevo visto andare in reception scortato da uno degli armadi della security e una delle operatrici al seguito. Chissà che diavolo aveva combinato, vabbè, probabilmente non torneranno più, quindi ormai poco importa. Salutiamo i presenti all'uscita e appena mettiamo il naso fuori dalla porta c'è YAO che ricomincia con i suoi deliri da innamorato precoce <<Vicky è appena andata via. Maremma quant'è bella, aveva dei jeans stretti che le facevano un culo troppo bello. Me la porterei a casa se avessi i milioni e non avessi una moglie...Ma l'hai vista?!>> e così via all'infinito. Lo lascio stare, tanto prima o poi gli passerà, come le altre volte, e alla prossima gita s'innamorerà perdutamente di un'altra.Triste Io invece stavolta non mi sono innamorato di nessuna, ma pur avendo trombato solo biondine(o presunte tali) rumene, voglio spezzare ancora una volta una lancia a favore delle Bulgare, vecchie conoscenze e nuove arrivate, che come al solito hanno dimostrato di avere una marcia in più. Per il resto (a parte l'aver beccato forse l'unico armadietto con la chiusura non funzionante ovvero il 75) ho trovato il buon vecchio Andiamo di sempre, con più o meno le solite pecche e più o meno le solite note positive, ma alla fine mi son stato bene e mi son divertito, e credo sia questa la cosa che più conta. Devo dire che anche l'autoimposta limitazione sulla scelta delle sole biondine tutto sommato è stata un'esperienza divertente, che però non ripeterò, perché anche se ho cercato spudoratamente di barare quando il controllore era impegnato, c'erano troppe brunette con le quali mi sarei voluto accoppiare e se non fosse per il fatto che so di poterci andare quando più mi aggrada, probabilmente avrei ceduto alla tentazione di quelle belle donzelle dalle chiome corvine e le bionde non le avrei nemmeno prese in considerazione (forse, chissà...).

L'indomani ci svegliamo in tarda mattinata dopo un lungo, profondo e beato riposo, saldiamo il conto con la crucca signora dell'appartamento, circa 50 euro a testa per due notti, praticamente niente, soprattutto se paragonato alla spesa folle dei due giorni di fkk, e intorno all'una ci fermiamo a Tarvisio per un ottimo pranzo a base di pesce(anche se a rigor di logica non sembrerebbe il luogo più adatto dove consumare prodotti ittici) per poi rientrare a casa in serata con calma e senza intoppi. 

La prossima uscita sarà al Marina in occasione della fine di questo pazzo e intenso 2014, ma considerata quest'ultima visitain Andiamo non è escluso che si possa cambiare idea e tornare in quel di Villach, fosse anche solo per trombare questa benedetta Vicky da parte del povero YAO che ancora se la sogna la notte...Sorridente

Ciao ciao, "FaveDaBiondine!"

"CASA CARINTIA e ANDIAMO - (la Calma prima della Tempesta)"

Scritto da Il Redattore on .

Il 6 e il 7 Dicembre sono stati due giorni intensi nel corso dei quali siamo tornati in due storici locali carinziani, il Casa Carintia e l'Andiamo.

Era una gita prevista da molto tempo, uno dei ragazzi "ammogliati" e quindi con poche occasioni di visitare i Trombodromi, voleva assolutamente vedere il Casa Carintia e tornare al buon vecchio Andiamo. Dovevamo essere in quattro, il suddetto (YAO), l'immancabile PrimoCittadinoOnorario, Me medesimo, ed il quarto membro(BrodoBaggins), insomma il quartetto da battaglia al completo, ma BrodoBaggins è stato trattenuto a casa dalla sua perfida signora e quindi abbiamo affrontato la spedizione in tre, ma come richiesto nelle sue ultime volontà prima della nostra partenza, ho provveduto a trombare un paio di ragazze anche da parte sua. ...Cosa non si fa per gli amici ehRisatona. Quindi in suo onore sono andato anche con un paio di donzelle dell'Andiamo che non sono esattamente bionde (ma neanche del tutto more, e quindi il PrimoCittadino con l'aiuto delle grazie della Nina che l'hanno distratto dal suo compito di "controllore" me l'ha date per buoneFico). 

Anche stavolta dobbiamo ringraziare "San Booking" per averci trovato un posto dove dormire nelle due notti, dato che ho prenotato due giorni prima della partenza e gli alberghi low cost erano già tutti al completo, o meglio, quasi tutti perchè alla fine ci siamo sistemati in un grazioso appartamentino in affitto a metà strada tra Villach e Feldkirchen, il posto perfetto per questa spedizione.
La pioggia battente ci ha accompagnati per tutto il viaggio ma verso le sei del pomeriggio siamo giunti a destinazione e dopo aver preso possesso dell'accogliente alloggio in una stradina parallela alla via principale che costeggia il lago, ed aver salutato la vecchiarda nonché crucchissima padrona di casa, senza indugiare oltre ci siamo diretti verso Feldkirchen per parcheggiare dieci minuti più tardi nel piazzale di fronte al CasaCarintia nel quale erano già presenti una decina di auto, quasi tutte con targa italiana. Un po' stanchi dal viaggio ma felici di esser giunti a destinazione ci prendiamo chiavi e gettoni per 130 euro a testa, e dopo aver preso anche gli accappatoio entriamo nello spogliatoio. Ci denudiamo mentre spiego nuovamente al buon Yao come funzionano le cose la dentro, ma lui appena s'infila le ciabatte sparisce impaziente nel corridoio, ma dopo trenta secondi torna indietro dicendomi <<E le tope dove sono?>> - <<Dovrebbero essere nella saletta del Bar, come ti ho spiegato...>> rispondo immaginandomi che fossero momentaneamente quasi tutte in camera. <<Si, l'ho viste, ma ce n'è cinque e fanno ca'are>> ribatte lui. <<Saranno tutte in camera quelle bone!>> dico io mentre mi butto sotto la doccia.  Nel frattempo entra in spogliatoio Lavinia, lui la osserva, io gli dico <<Questa è Lavinia, ti garba?>> - <<Insomma, mica tanto...>> insiste lui. Subito dopo entra Isabel , la squadra attentamente ed esclama <<Questa mi garba, ha un viso favoloso!>> - <<Halleluja!>> dico io mentre mi asciugo, <<Andiamo a vedere le altre allora, qualcun'altra che ti garba c'è di sicuro>> aggiungo, e ci spostiamo verso il bar insieme al PrimoCittadino. La situazione non è effettivamente delle migliori, ci sono un po' troppi uomini e le "belle" sono tutte ai piani alti. Prendiamo da bere. Vino! "Cominciamo bene", penso. Qui se partiamo cosi' alle dieci siamo già fuori combattimento... Decido di attendere il rientro delle donzelle e ci spostiamo nella saletta da lap a bere, la serata è lunga, prima o poi dovranno scendere. Chiacchieriamo un po' finché una ventina di minuti più tardi le luci si abbassano, la musica si alza, ed entra in scena proprio Isabel, che si attacca al palo e si esibisce per la gioia dei presenti in sala meritandosi il solito applauso. Dopo di lei tocca a un'altra ma non ricordo chi (e non è tra quelle che mi interessano), poi tornano tutti al bar. Ci spostiamo anche noi e nel frattempo è arrivata anche Luana, seguita a ruota da Michaela, le due perle more del CasaCarintia. YAO si convince finalmente che ci sono anche belle ragazze degne di nota e per festeggiare ci prendiamo un'altro bicchiere di vino rosso, olè! (e siamo dentro da meno di un'ora...). I clienti sono almeno in numero doppio alle signorine e gli spazi di manovra sono limitati dall'affollamento in saletta bar. Restiamo quindi un po' appoggiati al bancone e poi il PrimoCittadino mi chiede conferma delle doti "artistiche" della bella Luana prima di scattare furtivamente verso di lei e portarsela via in un nanosecondo aprendo così le danze per la serata. Attendiamo il suo ritorno prendendo un caffè e nel frattempo le ragazze vanno e vengono. Riesco a vedere Lavinia e Adina, Michaela sale nuovamente le scale, Isabel la segue poco dopo, altre rimangono molto tempo in sala nonostante il buon numero di orsi presenti. Adesso c'è anche Silvia in sala, serve da bere a un paio di clienti si accomoda su uno sgabello rimasto libero. Il PrimoCittadino invece ancora non si vede, deve aver prolungato ad un'ora, buon per lui. YAO è molto indeciso tra Silvia ed Isabel ma il corpicino esile di Silvia lo convince a scegliere proprio lei, quindi se la porta nell'altra saletta per qualche minuto e poi lo vedo passare in direzione delle scale mentre ancora sto sorseggiando il mio vinello. Rimasto da solo ed avendo la possibilità di andare in camera solamente con le bionde, decido di attendere ancora un po' l'eventuale arrivo di qualche altra opzione, quindi mi sposto nuovamente nell'altra saletta in attesa del ritorno dei compagni d'avventura. E' trascorsa quasi un'altra mezz'ora e ancora il PrimoCittadino non si vede e non posso non pensare "Ecco, lo sapevo, non dovevo mandarlo con la Luana, ora me lo rompe e mi tocca portarlo via in barella". Mi sposto ancora in sala lap in attesa del prossimo spettacolo e del PrimoCittadino che arriva poco dopo, sconvolto e intontito dopo un'ora e mezza in compagnia della Luana. E' molto soddisfatto e molto provato dall'esperienza, buon per lui. Arrivano anche un paio di ragazze e si esibiscono in coppia intorno al palo, non sono entusiasmanti ma sorridono molto e sembra si stiano divertendo con quell'atteggiamento da "lesbo show", e dopo il simpatico siparietto andiamo a mettere qualcosa sotto i denti, o meglio io mi prendo una birra e faccio compagnia al PrimoCittadino che mangia. Poco dopo il buon YAO è di ritorno e non elogia la performance della Silvia, che a suo dire pecca un po' d'esperienza, comunque come primo giro è stata sufficientemente brava, anche se quella sua espressione perennemente scazzata non la fa certo apparire come la più simpatica del gruppo. Si siede a mangiare qualcosa anche lui e poi è il momento di un'altra birra per me e di altro Vino! per YAO, stavolta un bianco. Ci sistemiamo tutti e tre a un tavolo di fronte al bar e il PrimoCittadino ha la brillante idea di invitare anche il Sig. Jack Daniels. Brindiamo e cazzeggiamo allegramente scambiando due parole con Adina che è seduta li accanto. La guardo meglio, non è da perderci gli occhi ma è caruccia e sembra piuttosto simpatica, la invito a farmi compagnia, e appena finisco di bere me la porto di sopra. Le camere al primo piano sono tutte occupate. <<Andiamo su?>> mi chiede lei - <<ECCERTO!>> dico io, e prendiamo posto in una delle stanzette in mansarda per poi raggiungere la doccia dall'altra parte della sala sottogli occhi curiosi di una manciata di avventori che sta bivaccando li vicino. Tornati in camera l'avverto che forse ho bevuto unpo' troppo e il suo non sarà un compito facile anche se per oggi sono ancora vergine, <<Non ti preoccupare, ci penso io.>> mi dice con quell'aria di chi sa il fatto suo. <<Allora Violentami>> le dico, e senza dover dire altro mi bacia ovunque senza sosta per poi dedicarsi alla zona hot e al regale augello che ingoia con grazia ed esperienza, infatti nel giro di cinque minuti la invito a impalarsi, cosa che le riesce molto bene e che mi fa venir voglia di prenderla a pecora. Cambiamo posizione ma quei suoi gridolini da porca mi invitano a guardarla in faccia mentre godo del calore nel suo ventre. La giro nuovamente e afferrandola per le caviglie chiudo i giochi esplodendo di piacere allo scadere della mezz'ora, ululando come un lupo in calore mentre la tengo col culo a mezz'aria, ovvero ad "altezza d'uccello", guardandola fissa negli occhi mentre sorride soddisfatta della prestazione, poi l'adagio delicatamente sul letto e prima di uscire da quel caldo pertugio le rubo un soffice bacio e le faccio i complimenti per la "missione compiuta". Torniamo alla doccia e poi con calma giù per le scale a saldare il conto, dopodiché ritrovo i compari in saletta lap e ci scambiamo le prime impressioni della serata. La saletta si riempie di nuovo quando arriva sul palco la strepitosa Michaela, praticamente un'istituzione li al CasaCarintia, infatti è tornata da poco sulla scena ma ha lavorato per anni la dentro pur essendo ancora piuttosto giovane. Il suo spettacolino vale da solo il prezzo d'ingresso, l'atmosfera s'infiamma e dopo il fragoroso applauso che annuncia la fine dell'esibizione le ragazze cominciano a scomparire una dopo l'altra, tanto che a un certo punto sono rimaste solamente in tre in sala bar, insieme ad almeno una decina di uomini. Una tragedia per me, che già avevo limitata possibilità di scelta (un sentito ringraziamento a chi nel sondaggio ha votato per le bionde ehPiede in boccaLinguaccia), ma anche i miei due compari rimangono spiazzati e in attesa del ritorno di qualche fanciulla da rapire. una mezz'oretta più tardi il buon YAO decide di portarsi in camera Michaela che è appena tornata giù dai piani alti, quindi si apparta cinque minuti con lei in saletta e poi s ene vanno dritti in camera. Rimango solo col PrimoCittadino, e le bionde scarseggiano. C'è Silvia che parla con uno e quindi non è libera, e comunque quella sua faccia un po' ingrugnita mi inibisce e so che non la tromberò. Dall'altra parte della sala c'è invece una biondina un po' in carne, non è grassa ma non ha le forme sinuose di altre ragazze, la definirei piuttosto una normalissima morbida ventenne con un bel viso, la pelle estremamente chiara e un corpo abbastanza piacevole ma "da incassatrice di colpi"Sorridente. Sto meditando se portarmela di sopra o attendere il ritorno di Isabel, quando improvvisamente il mio collega dice <<Quella laggiù sembra interessante>> - <<Si, la stavo osservando anch'io, ma è bionda, lasciamela, nun ti bastano le more?>> ribatto, mentre intanto lui mi si piazza avanti come a voler guadagnare terreno per lo scatto finale, <<Eppure, quasi quasi...>> insiste, facendo finta di partire. <<Ok, allora vado io, poi ci vai te, ma dopo.>> ribatto nuovamente, fingendo di muovermi verso di lei, poi mi fermo, lui mi guarda, io guardo lei, lei guarda noi, lui guarda lei, ci pensa un attimo... <<Allora io vo' eh!>> e mentre finisce la frase ha già raggiunto la biondina, le fa cenno di voler salire, e mi ripassano davanti subito dopo mentre inveisco bonariamente nei confronti del mio compare e li saluto. Volevo andarci io, ma forse lui ne aveva più bisogno di me in quel momento.Risatona Rimango nuovamente da solo e per smaltire un po' l'alcool che ho in corpo mi prendo un thè e mi rilasso sullo sgabello guardandomi intorno. Un po' di gente se n'è andata ma le camere sono ancora piene e le signorine che scendono risalgono quasi subito. Non proprio tutte, ma Luana, Michaela, Isabel, Lavinia, Adina, Silvia e pure la biondina appena salita con il mio amico, si vedono poco in sala ed alcune scompaiono spesso per più di un'ora. Un bel via vai insomma, ma veramente poca topa a disposizione in alcuni momenti. Intanto ritorna Yao dalla cameracon Michaela e conferma le doti a tutto tondo della signorina. Non avevo dubbi, ma una conferma in più è sempre un piacere, e ci sediamo su un divano attendendo che il PrimoCittadino riporti la biondina alla base. Nel frattmepo scende anche Isabel che si infila nella porta in fondo al corridoio e scompare per un po'. Le bionde latitano. Penso che prima o poi dovrà uscire da quella dannata porta, e infatti giusto nel momento in cui vediamo scendere il nostro compare con l'altra biondina, la porta si apre ed Isabel sfreccia a velocità smodata verso non so dove ma presumo in reception, mentre al seguito della biondina appena tornata in sala arrivano anche Lavinia e Adina. Poco dopo rientra anche Silvia, ma sembra stanca e la scarto definitivamente. Non hanno vie di mezzo queste, un attimo prima non ce n'è, un attimo dopo son tutte presenti. Ecchecazzo!
Il PrimoCIttadino però si lamenta della prestazione della biondina morbidosa che si chiama Jasmin, dicendo che secondo lui aveva fretta di concludere e non è stata affatto partecipativa. La cosa mi spiazza un po' rendendomi dubbioso. Non so se aspettare ancora Isabel o lanciarmi all'avventura con questa Jasmin. La riguardo bene, non è male e quella faccia è sicuramente una faccia da porca, non posso sbagliarmi. E' ormai passata la mezzanotte da almeno venti minuti e molti avventori hanno fatto l'ultimo giro e sono andati, l'atmosfera è adesso quella che adoro in questo locale, poca gente e ragazze in egual numero che vanno e vengono, però devo fare la mia scelta. Isabel o Jasmin, Jasmin o Isabel... Entrambe molto giovani e con un bel viso(anche se Isabel è obbiettivamente più bella), una sembra quasi scazzata e stanca, mentre l'altra sembra non aspetti altro di essere sbattuta selvaggiamente... Ed è proprio questo pensiero che prende il sopravvento e definisce la mia scelta. Ho deciso, voglio Jasmin, mi ispira porcaggine allo stato brado, e poi sono curioso di verificare il giudizio del mio collega nei suoi confronti perchè non posso sbagliarmi "Quella è una faccia da porca". Senza scomodarmi a raggiungerla, la chiamo a me nel corridoio con un semplice movimento della testa e un occhio strizzato. Arriva tutta sorridente, e sapendo che non parla né inglese nè tantomeno italiano (giusto due parole qua e là, più o meno quante ne conosco io di rumeno e di tedesco) cerchiamo di comunicare e la cosa risulta meno difficoltosa del previsto... Dieci minuti dopo siamo sotto la doccia ad insaponarci a vicenda, e se devo essere sincero lei non è esattamente la più bella ragazza che abbia mai visto nuda, in verità non rientra proprio nei canoni delle mie preferenze abituali. Intendiamoci, non è che sia brutta, anzi, come ho già detto ha un bel faccino da porca che mi intriga, ma il resto del suo corpo, per quanto sia assolutamente godibile grazie ai suoi 21 anni, non è proprio sinuoso e leggiadro come quello di molte sue colleghe, ma è mordibo e... diciamo che mi ispira "sesso ignorante", ovvero quel genere di attività sessuale che ti aspetti da un filmino porno amatoriale, né più né meno. Appena ci buttiamo sul letto mi metto in ginocchio davanti a lei e subito si butta sul pezzo senza indugiare un istante, ma la cosa dura poco, perchè succhia talmente bene che in un attimo me lo fa diventare bello tosto e dopo averlo inguantato con la bocca si piazza sopra e se lo infila per poi cavalcare senza meta, ma pure senza fretta. Il suo muoversi poco ma bene funziona abbastanza da farmi venir voglia di trapanarla da dietro, e pure con una certa "cattiveria" aggiungerei. Mezz'ora di pecora selvaggia condita da schiaffoni non indifferenti su quelle belle chiappe morbide con lei che ogni tanto mi invita a venire (un po' in inglese un po' in tedesco senza soluzione di continuità), ma ogni volta che apre bocca la sbatto senza tregua fino a che non si zittisce nuovamente per poi continuare a pigiarla da dietro. Poggia la testa sul letto, poi si rialza poggiandosi sulle mani, poi si lascia andare di nuovo giù quando riprendo a martellarla con vigore e si lascia sfuggire dei gemiti poco velati quando faccio scorrere tutto il batacchio dentro e fuori e intanto la sculaccio di gusto godendomi lo spettacolo, ma tutti quei suoni erotici che emette dalla bocca mi fanno venir voglia di guardarla dritta negli occhi per vedere quando e quanto sono solamente "suoni di scena". La missionaria si rivela piuttosto soddisfacente e scopro che, se è vero che gli incitamenti a venire sono più che altro "effetti speciali", quando se ne sta zitta ha invece un'espressione piuttosto godereccia la maiala. Messa così sembra anche più figa di quanto non sia a vederla da altre angolazioni, al che posizionandomi meglio in ginocchio davanti a lei le prendo le caviglie tra le mani e tenendola aperta come un capretto sacrificaleRisatona mi diverto a vederla fare le tipiche espressioni da maiala comuni alla maggior parte delle ragazze alle quali piace veramente il cazzo. E a giudicare dal modo in cui comincia a sgrillettarsi la patata direi che a lei piace parecchioLinguaccia. La pelle chiara evidenzia il rossore sul suo viso mentre con gli occhi socchiusi si lascia andare a un paio di espressioni inequivocabili per poi riaprirli dicendo nuovamente <<COME ON, CUM INSIDE ME...>>, ma se prima sembrava falsa come una banconota da tre euro, adesso l'ha detto in un modo che, se non fossi pieno di robe alcoliche in corpo probabilmente sarei venuto all'istante. Invece le tocca faticare ancora un po', e dopo che ho liberato il fratellino calvo e mi son sdraiato sul letto, mi si riavventa sul pezzo con una certa foga e mi mette KO nel giro di due minuti quando con somma soddisfazione l'annaffio ignorantemente in bocca e pure in faccia perchè dopo il primo irruento e improvviso schizzo a momenti si strozza e l'ha dovuto tirar fuori prendendosi gli ultimi fiotti di sacro nettare sulla faccia, mentre a bocca aperta lasciava colare giù quello che aveva ricevuto un attimo prima. Come dicevo, è una tipa da filmino porno amatoriale, ma è stata una bella scena... Trascorsi una cinquantina di minuti dall'entrata in camera e dopo esserci rinfrescati un po' in doccia torniamo giù ridendo e scherzando, e non so bene come ma riusciamo a comunicare decentemente, quindi dopo avermi detto che le piacciono i miei capelli perchè le ricordano un po' quelli di Umberto Tozzi (...lo dicevo io che era meglio se andavo dal barbiere a dargli una sistemataSorpreso...), arriviamo all'armadietto e quando le chiedo il conto mi dice <<Two Tokens>>, ed io <<Two?>>, e lei , <<Yes Zwei !>>, al che, seppur non ancora pienamente convinto (pensando mi facesse pagare per un'ora intera più l'extra dato che siamo stati insieme assai più della canonica mezz'ora), prendo il gettone che mi era rimasto e ci aggiungo un cinquantino, poi le porgo in mano il tutto dicendo: <<It's ok?>> - <<YES !>> risponde lei, poi mi da un bacetto sulla guancia e augurandomi la buonanotte si ritira nel bagno delle signore. Passo dal bar per un thè freddo e raggiungo i compari che mi stavano aspettando mezzi moribondi in saletta lap e considerando che era ormai l'una decidiamo di ritirarci dalla partita con un paio di goal a testa e tanta roba alcolica nel pancino, tutto sommato è stata una serata tranquilla ma è un risultato soddisfacente, lo definirei un riscaldamento in vista della finale del giorno dopo all'Andiamo. Salutiamo le poche signorine presenti, poi tutti gli altri della casa e con la dovuta calma torniamo al nostro appartamento dove ci addormentiamo poco dopo come pietre in un fiume secco.

...Fine Prima parte.Bocca danarosa

"More o Bionde? - Lo Spareggio!"

Scritto da Il Redattore on .

L'ultimo sondaggio relativo al colore delle chiome delle nostre signorine preferite è finito con un pareggio tra Biondine e Brunette, e come avevo dichiarato in precedenza, il risultato di tale sondaggione avrebbe deciso anche da quale delle due categorie di operatrici che avrei potuto attingere per le mie sane trombate in occasione dell'imminente prossima gita in Carinzia, quindi per quanto mi riguarda non potevo sperare in un risultato migliore Risatona. Ma come in ogni bella favola che si rispetti, deve fare la sua comparsa il cattivo di turno, in questo caso il ruolo è toccato a quel perfido elemento del PrimoCittadinoOnorario, che non contento del risultato, e ansioso di farmi da controllore impedendomi di trombare l'una o l'altra categoria di donzelle, mi ha fatto subito notare che forse la soluzione migliore sarebbe quella di proporre uno spareggio con un'ulteriore sfida all'ultimo voto in modo da avere un vincitore definitivo tra le due categorie che si sono spartite equamente la maggiornaza delle preferenze. Annuncio quindi ufficialmente che da oggi (martedì), fino a venerdì 5 dicembre, sarà possibile votare ancora tra MORE e BIONDE nel nuovo mini-sondaggio che trovate come al solito in queste pagine e sul quale vi invito ad esprimere nuovamente la vostra preferenza, considerando anche che andrete parzialmente a decidere le sorti delle mie future scelte trombereccie nel prossimo weekend.

Che altro aggiungere... "Votate Bene!"

P.S. (...io preferisco le More eh Sorridente)

Ciaociao "Favespettinate!" Linguaccia

"More, Bionde, Rosse... - Come le preferite?"

Scritto da Il Redattore on .

E' innegabile, se parliamo di donne, che i capelli siano uno dei particolari più appariscenti al colpo d'occhio, magari non è la cosa che più ci interessa in assoluto, ma di certo un bel viso incorniciato dalla chioma adatta a quei lineamenti o al colore degli occhi o della carnagione, spesso ci fa preferire l'approccio con una ragazza piuttosto che un'altra. C'è chi adora i capelli neri sulla pelle chiara e chi cerca magari la biondina in stile Barbie, e diciamoci la verità, anche la rossa naturale in quanto più rara ha un suo perchè. Personalmente ho un debole per le more o meglio per le ragazze con i capelli maestosamente neri e lunghi, ma devo confessare che impazzisco quando vedo certe bamboline con le loro chiome colorate dalle varie tonalità del viola, o dal grigio argento o perchè no, un bel verde acqua. E poi, vogliamo forse commentare un bel paio di occhi blu incorniciati da una chioma dello stesso colore? ...Sarà che da piccolo, come molti miei coetanei ero segretamente innamorato di "Lamù" (e chi era piccino negli anni 80 sa di cosa sto parlandoLinguaccia). E nei Trombodromi in genere ma in special modo negli FKK, se ne vedono letteralmente "di tutti i colori", anche se in verità l'eterna lotta tra more e bionde la fa da padrona anche in questi affollati postriboli dove la maggior parte delle signorine è inquadrabile in una di queste due categorie, cosa che rende molto felici gli amanti delle classiche "Veline", soprattutto quando qualcuno se le porta in camera in coppia.Bacio Insomma, che siate fans delle biondine platinate, che vi piacciano le intriganti morettine, che siate in cerca della "rossa perfetta" oppure se perdete la testa per i capelli in "stile manga", è pronto per voi il Sondaggione di Novembre che appunto s'intitola: "More, Bionde, Rosse..." - Le tue preferite? .

Non vi resta che esprimere le vostre preferenze, e questa volta oltre che per la semplice statistica il vostro voto avrà anche un secondo fine perchè in occasione del weekend del 8 Dicembre, qualunque siano le mete previste (probabilmente un paio di FKK Austriaci, o magari anche una puntatina al Marina) per quei due giorni con l'allegra compagnia del Trombodromo, m'impegnerò solennemente a trombare soltanto ragazze che abbiano il colore di capelli più votato nel sondaggio. Il controllore ufficiale sarà ovviamente il PrimoCittadinoOnorario che provvederà a confermare o smentire la performance, ma quando comunicheremo le destinazioni per la gitarella, se qualcuno dei presenti in loco vorrà offrirsi come supervisore aggiuntivo sarà come al solito il benvenuto.Fico Non mi resta che lasciarvi ai voti e ricordarvi che le votazioni si chiuderanno il primo giorno di Dicembre e che per questa volta sarà possibile votare le varie opzioni ad oltranza, per tutti.

Un saluto dal vostro Redattore, e mi raccomando "Votate bene" Linguaccia

CiaoCiao "FaveColorate!" Santarellino

"11 Cose da Non Dire Mai a una Donna"

Scritto da Il Redattore on .

Ormai lo sappiamo tutti che "La donna che costa meno è quella che paghi subito", e questo vale sia in termini di denaro che di tempo o di qualsivoglia altra cosa. Ma è pur vero che da innato cacciatore qual'è, ogni uomo prova un gusto speciale nel riuscire a far breccia nel cuore di una femmina e portarsela a letto per far breccia anche da qualche altra parte... Ma spesso quest'impresa si dimostra più ardua del previsto, basta infatti anche una sola frase fuori luogo per far cadere l'interesse che la donzella ha dimostrato nei nostri confronti. Quindi, senza prendersi troppo sul serio e considerando le infinite variabili del singolo caso, ecco a voi una istruttiva serie di "Cose da Non Dire Mai a una Donna"...

"TromboNews D'Autunno"

Scritto da Il Redattore on .

La focosa estate è ormai solamente un piacevole ricordo, e dato che "Non ci sono più le mezze stagioni", il mese di ottobre segna come ogni anno il confine tra la stagione calda e quella fredda che è appena iniziata. Per fortuna ci sono gli accoglienti Trombodromi con le nostre tanto amate "Chicas Calientes" sempre pronte a riscaldarci anima e corpo. E queste sono le novità(e le conferme) di questo promettente autunno appena cominciato...

"FKK di Confine - Qual'è il vostro prediletto?"

Scritto da Il Redattore on .

...La transumanza dei vacanzieri è agli sgoccioli, e anche gli adorati Trombodromi a ridosso dei nostri confini dopo aver goduto delle abbondanti presenze dei villeggianti, che in occasione delle ferie d'agosto si trasformano in frequentatori di FKK, ritornano ad avere la loro clientela piu' o meno abituale. Nel mese di agosto dello scorso anno, il locale più gettonato e invaso da "turisti" e non, è stato senza dubbio l'Andiamo di Villach. Ricordo ancora la coda di gente in attesa fuori dal locale, cosi' come quei due poveri cristi che verso le sei di sera erano ancora nel parcheggio ad aspettare che si liberasse qualche posto in spogliatoio per entrare...

"4 FKK in 3 Giorni - WELLCUM"

Scritto da Il Redattore on .

Venerdi' 22 Agosto. Terzo ed ultimo giorno di permanenza in Carinzia. La notte a portato consiglio e pur essendo partito con un giorno di ritardo, oltre ad avere ancora qualche "Sassolino nelle Ciabatte" da togliermi in quel dell'Andiamo, decido alla fine di seguire il programma iniziale dedicando la giornata ad altri due Trombodromi che si trovano Piu' o Meno sulla via del rientro: il Wellcum di Hohenthurn, ed il Marina di Nova Gorica (...ho detto più meno, suvvia non siate fiscali)...

"4 FKK in 3 Giorni - CASA CARINTIA"

Scritto da Il Redattore on .

Partenza Mercoledi' 20 Agosto e rientro il 23 mattina all'alba. Dovevo partire il martedi' per un mini tour di quattro giorni che mi avrebbe riportato in altrettanti locali: il Casa Carintia, l'Andiamo e il Wellcum in Austria, ed infine il Marina di Nova Gorica, ovviamente in Slovenia. Purtroppo ho dovuto rimandare la partenza di un giorno, e sebbene ad un certo punto abbia anche avuto la tentazione di tornare in Andiamo per due giorni consecutivi, alla fine ho deciso di rispettare "il programma" e visitare in qualche modo tutti e quattro i Trombodromi previsti. Premetto e prometto che non mi dilungherò eccessivamente sui dettagli ma le cose da dire sono tante, quindi mettetevi comodi e...

"Tette Tette Tette! ...Parliamone."

Scritto da Il Redattore on .

Da sempre, tra le parti del corpo femminile piu' apprezzate e sognate dagli uomini ci sono senza dubbio loro, LE TETTE.

Penso sia capitato a tutti almeno una volta nella vita, di ammirare un bel paio di tette "D.O.C." e pensare, come affermava anche il buon Ceccherini nel film Il Ciclone dopo aver conosciuto (per rimanere in tema) "le spagnole" : <<Dio C'è. Ora C'ho Le Prove.>>. Ma è anche vero che ognuno di noi ha le proprie personalissime preferenze in materia, c'è chi adora quelle piccole e sode che non si scompongono mai, o chi non sa resistere a due "Megatette" di quelle che puoi affondarci la faccia fino a soffocare, o ancora chi perde la testa per una sana e genuina coppia di "Puppe a pera". Eppure, c'è un eterno nemico dell'uomo, che con i suoi artefatti è sempre pronto ad illuderci di aver trovato il "Santo Graal" del decoltè... Si, avete immaginato bene, sto parlando del...

"E' tornata l'estate!"

Scritto da Il Redattore on .

Ora Basta. Cosi' non va bene. Non se ne può più di questo scempio, mi fanno male gli occhi...

Finalmente è arrivata la bella stagione, e come ogni anno i vestiti si accorciano e la pelle si scopre. Le ragazze danno sfogo alla loro voglia di mettersi in mostra sfoderando abitini succinti che poco lasciano all'immaginazione, e spesso è un bel vedere ma... CAZZO! Ogni giorno vedo anche cose allucinanti. Rotoli di ciccia che strabordano dai fianchi, culi obesi dalla forma indefinibile, braccia che sembrano porchette, gambe che somigliano a quelle dell'omino michelin con la cellulite..

"CASA CARINTIA. Inferno o paradiso?"

Scritto da Il Redattore on .

Quest'oggi, essendo a riposo dal lavoro a causa di un maledettissimo quanto banale mal di schiena, sono rimasto a casa a riposare le stanche membra, e non sapendo come passare il tempo ho deciso di curiosare in giro per la rete in previsione del prossimo assalto in terra austriaca, quindi avendo l'idea di recarmi al CasaCarintia per un rapido toccata e fuga,

"Gossip e news dietro le quinte del Trombodromo"

Scritto da Il Redattore on .

Oh oh! ...Cosa vedono i miei occhi! Imbarazzato

Ad appena un paio di giorni dal termine del sondaggio abbiamo le More e le Bionde in perfetta parità Sorridente
A dire il vero non avevo considerato l'eventualità di un pareggio, ma sappiate che in tal caso sarò libero di scegliere le donzelle da entrambe le categorie (con buona pace interiore di quel perfido gufo del PrimoCittadinoOnorario, che a inizio sondaggio si augurava vincesse la categoria "Altro". ...Tiè!Linguaccia). Intanto le Rosse hanno guadagnato lievemente terreno, ma direi che ormai sono fuori dai giochi. Le sorti di questa sfida, diventata ormai una fuga e se mi permettete il gioco di parole aggiungerei "un testa a testa" tra le più classiche delle chiome, sono nelle vostre mani, così come la sorte del sottoscritto, visto che sarete voi con i vostri voti a decidere, almeno in parte, quali donzelle potrò timbrare e quali no nella due giorni del prossimo weekend.

Ma visto che qualcuno è curioso di sapere dove andremo a fare i nostri soliti danni, vi anticipo che saremo presenti in due FKK d'Austria, ovvero, Sabato 6 al Casa Carintia, e Domenica 7 all'Andiamo, ovviamente fino a chiusura o finchè non esauriamo i fondi a disposizioneTriste.

Colgo l'occasione per scusarmi della prolungata latitanza da queste pagine (o almeno della mancanza di nuovi articoli, perchè dietro le quinte si "lavora" sempreBocca danarosa), ma ultimamente sto sfruttando il poco tempo libero per finire quel capolavoro letterario Linguacciache ormai è in dirittura d'arrivo e deve assolutamente vedere la luce entro natale. Comunque già a partire dal rientro in patria dopo la gitarella della settimana prossima, torneremo a dare vita e notizie sul campo, anche in diretta dai vari Trombodromi. E per L'ultimo dell'anno dovremmo essere al Marina di Nova Gorica, non è ancora ufficiale ma al momento è l'opzione più accreditata, comunque ne riparleremo a breve. In ultima battuta, ma l'avevamo accennato già in precedenza, vi ricordo che entro fine anno verrà data la possibilità agli utenti registrati di scrivere, oltre ai commenti, anche i propri articoli (come ad esempio questo che state leggendo), ma stiamo ancora cercando il sistema migliore per dare la dovuta libertà a chi scrive senza però compromettere la relativa pulizia di contenuti che caratterizza il sito, cosa che, a causa dei soliti "spammers" e disturbatori sparsi in tutto l'universo e oltrePiede in bocca, ci da un bel po' da fare, e se non ve ne accorgete è solo perchè fin'ora abbiamo "lavorato" bene per mantenere la suddetta puliziaFico.

Ora vi saluto e vi invito a dare i vostri ultimi voti nel sondaggio, oltre che a bere una birretta in compagnia se sarete presenti nei sopracitatilocali durante il prossimo weekend.

Ciao ciao "FaveInAttesa!" Santarellino

 

"FKK News: Buone nuove dal MARINA"

Scritto da Il Redattore on .

Buone notizie provenienti da Nova Gorica. Sembra infatti che dopo il precedente "controesodo" in direzione dell'Andiamo, diverse Andiamine abbiano deciso di spostarsi nuovamente in Slovenia. Ed oltre al recente ritorno in loco delle graziose veline Soraya e Micky, adesso anche una delle colonne portanti (almeno in termini di anzianità di servizio in quel di Villach) ha raggiunto le ex colleghe e si è trasferita al Marina Club. Stiamo parlando della plurirecensita Lidia, l'allegra mascotte dell'Andiamo, conosciuta da molti e apprezzata da tutti quelli che l'hanno conosciuta, sia per la sua piacevole simpatia quanto, e non da meno, per le sue notevoli doti orali e trombereccie. Un altro ottimo acquisto per la scuderia del giovane locale di Nova Gorica, che di certo porterà ulteriore prestigio al Marina aggiungendosi alle già tante ex Andiamine di qualità presenti fin dal primo giorno di apertura, le quali insieme ad altre operatrici più o meno conosciute sul panorama dei soliti FKK di confine, offrono uno standard estetico e di servizi di tutto rispetto. E se mi permettete un piccolo commento personale, credo che il Marina stia andando nella direzione giusta, o almeno per come la vedo io si sta riempiendo di tutte le mie amichette preferite. Il che non è affatto male, specialmente in vista delle invernali trasferte mordi e fuggi. Occhiolino

...Oserei dire che "lassù qualcuno mi ama".Sorridente (Ora però devo trovare anche qualcuno che mi finanzi... Sorpreso)Linguaccia

"Video RoadMap FKK MARINA"

Scritto da Il Redattore on .

Abbiamo deciso di replicare quanto fatto in precedenza per il Wellcum e per il CasaCarintia, realizzando(con i pochi mezzi a disposizione) un video che vi porterà diretti in Slovenia, fino al parcheggio del Marina. Sperando possa essere utile a chi ancora si perde oltre i nostri italici confini, ...

"Puttanieri al Gabbio!"

Scritto da Il Redattore on .

I nostri bigottissimi politicanti se ne inventano una nuova ogni giorno, e stavolta direi che l'hanno sparata grossa...

Proprio in questi giorni è arrivata alla Camera una proposta di legge di un gruppo di maggioranza che si ostina a "combattere" contro il mestiere più antico del mondo, e visto che non possono far niente nei confronti di chi crea l'offerta, come al solito se la prendono coi clienti, ovvero i puttanieri. Questa proposta di legge è stata firmata da un manipolo di...

"4 FKK in 3 Giorni - MARINA CLUB"

Scritto da Il Redattore on .

Per il gran finale del tour estivo ho scelto questo nuovo Trombodromo in Slovenia, ragion per cui, in questo intenso venerdi' 22 agosto, dopo aver goduto di una sola camera al Wellcum, in circa un'ora e un quarto(viaggiando a velocità smodata ma sempre in sicurezza), raggiungerò il Marina SaunaClub di Nova Gorica...

"4 FKK in 3 Giorni - ANDIAMO"

Scritto da Il Redattore on .

Giovedi' 21 Agosto. Il secondo giorno di questo tour de force della topa è dedicato al famoso FKK di Villach, nel quale sono curioso di vedere qual'è la reale situazione dopo tutto il gossip che se n'è fatto successivamente allo scompiglio creato dalle nuove normative fiscali austriache e dall'apertura del nuovo trombodromo, il Marina, in Slovenia, nel quale si sono trasferite molte Andiamine, comprese alcune delle più amate dagli italici punter...

"Gli Uomini Preferiscono le Pompe!"

Scritto da Il Redattore on .

Questo è il risultato dell'ultimo sondaggio proposto sulle pagine del Trombodromo.

L'argomento riguardava principalmente cosa vi piace fare e le posizioni sessuali che vi piacciono di più quando siete in compagnia di ragazze da bordello, da cui il titolo: "Con le Girls dei Trombodromi preferisco...", e tra le opzioni inserite ha vinto, senza nemmeno troppo clamore, "Un Buon Pompino" con il 23% delle preferenze dei votanti, mentre il secondo e terzo posto se lo sono giocati "l'Anale" e "La pecorina" con uno scarto di appena un punto percentuale, quindi quasi un pareggio. Stessa cosa per la quarta e la quinta posizione,

"Addio al Celibato... ANDIAMO !!"

Scritto da Il Redattore on .

Doveva essere una festa "su larga scala", poi era diventata una gita in camper per sei amici intimi, e dopo ancora una gitarella in quattro. Alla fine siamo andati in tre: il futuro sposo YAO (se non ve lo ricordate leggete qui), il PrimoCittadinoOnorario, ed Il Redattore ovvero chi sta scrivendo queste righe...

Sabato 24 maggio, Orario di partenza previsto e rispettato: le 11.00, condizioni meteo favorevoli, temperatura sopra i 20°, Trombomobile in gran forma e appena lavata, insomma, tutto perfetto. Passiamo a prendere il futuro sposo e si parte...

"La Fucina delle Puttane"

Scritto da Il Redattore on .

Appena un paio di giorni fa è giunto a conclusione il primo sondaggio dell'anno, intitolato "Di che Nazionalità sono le tue Girls Preferite nei Trombodromi?", andiamo dunque a vedere quali sono i risultati della classifica finale...

Partendo dal basso possiamo notare subito che "l'Africa" non ha ricevuto nemmeno un voto, e a pensarci bene non c'è da meravigliarsene molto visto che non è assolutamente una rinomata "fabbrica" di donzelle da Trombodromo. Andando avanti troviamo nelle ultimissime posizioni tra i paesi in gara, Spagna, Slovacchia, e Kazakistan con lo 0.9% dei voti, seguiti a brevissima distanza dalla prima vera sorpresa di questo sondaggio, ovvero la Polonia che pensavamo raggiungesse le prime posizioni vista la presenza abbastanza abituale di alcune esponenti di questo paese nella maggior parte dei Trombodromi, invece con il suo 1.8% si attesta poco sopra i fanalini di coda, cose che capitano. Poco più avanti con ancora una manciata di voti in più

TromBacheca

Accendi Spegni Suono Emoticon Storia FAQ Kide Chat

Powered by Kide Shoutbox

6:23-- Redattore: Sono ansioso di sapere quale sarà il risultato del "sondaggione" di questo mese. ...E alla fine sarete voi, con i vostri voti, a scegliere in parte quali saranno le mie compagne durante la prossima gita ai trombodromi d'oltralpe. :D :D
8:21-- Redattore: Buongiorno puttanieri! :D dobbiamo decidere in quale saunaclub in Austria andremo a passare il capodanno. Per ora il Wellcum sembra una buona opzione ma se non organizzano a modo c'é rischio di trovare un bordello (e non nel senso di fkk) come lo scorso anno. :( Ne riparleremo in dettaglio tra un po' , ma nel frattempo pensate ci, OK? ;)
5:06-- Trombmaster: Buongiorno a tutti voi. Ogni tanto mi faccio vivo anche io 8) soprattutto quando mi sveglio troppo presto al mattino. Ho dato un ritocco ai menu' e messo la bacheca qui bella in vista. nel weekend aggiornamento schede dei trombodromi, se il direttore non e' troppo indaffarato con le sue cose. 'azzo c'avra' poi da fa' nun si sa :D 8)
13:18-- PrimoCittadinoOnorar: Allora per questo ultimo dell'anno messa di mezzanotte e tutti a letto! !!!!!!!!!!!
10:20-- Redattore: Ovvio che dopo la mezzanotte andremo tutti a letto :D ...C'è solo da scegliere con quale topa andarci, ma non credo mancheranno le opzioni :D :D :D :P
10:21-- Redattore: Comunque...Buongiorno e Buona Domenica a tutti!
12:57-- Azkaban: ciao bella gente!!! ma il capodanno dove??? al wellcum o in andiamo o dove???? ho letto da altre parti che organizzano qualcosa tipo un raduno. si portebbe fare uguale anche noi vi piace l idea???
12:59-- Azkaban: certo se al marina fanno qualcosa un pensierino ce lo farei ;) me gusta!!!!
10:34-- Redattore: Io per ora voterei wellcum :D Ma tanto si decide con comodo, meglio informarsi su tutto prima di muoversi, anche perchè temo ci sarà il caos un po' ovunque ;)
23:33-- Trombmaster: Info di servizio : adesso gli ultimi commenti dei lettori sono visualizzati in anteprima sulla colonna a destra e cliccandoci si va diretti ai relativi articoli. ho dato pure una sistemata al layout. Intanto che il Redattore latita immerso nei suoi scritti vi annuncio che entro fine mese gli utenti iscritti avranno la possibilita' di scrivere direttamente gli articoli. ma vi spieghera' tutto il nostro caro scribacchino quando sara' il momento. nel frattempo ricordo che se vi loggate potete scrivere sia qui in bacheca che commentare gli articoli. il primo messaggio deve essere approvato per evitare gente che spamma e cose del genere. i successivi invece andranno in automatico. di solito non scrivo cosi' tanto ma ci tenevo a informarvi e mi sembra di avere detto tutto. auguro a tutti i visitatori una buona notte. 8)
9:36-- Azkaban: Braviiiiii! Dai che voglio fare due rece pure io!! per l'anno novo ce la dovrei fare a trombarne un po!!!! Bona domenica gentaccia!!! ;)
12:48-- Redattore: Suvvia, un po' di pazienza, son riuscito giusto a inserire la scheda del livingroom, ma al momento sono pressato dal lavoro e mancano gli ultimi capitoli "di quella cosa" da sistemare e rivedere. Nel frattempo si fa quel che si puo' , abbiate pietà.. Comunque da Dicembe si riparte alla grande, garantito ...E se fate i bravi, magari a Natale vi faccio anche un regalino. Intanto è lunedì, e il lavoro chiama...
22:04-- PrimoCittadinoOnorar: Oggi ho visto la prima neve....... sento profumo di otto dicembre! !!!!!!!
22:27-- Redattore: Caro PrimoCittadino, sensazione comune, tanto che oggi già m'immaginavo a "sciare" (sui monti di venere ;) ) in quel di Villach :D :D
12:26-- Trombmaster: Per chi si chiedesse cosa sono quelle bandierine apparse a inizio pagina vi dico che è stato Inserito il multilingua 8) e' una implementazione del traduttore di google ma fa benino il suo dovere e non ingombra troppo. buon lunedi' a tutti 8)
8:29-- Redattore: Domani tutti in Carinzia! Siete pronti ? ;)
12:11-- PrimoCittadinoOnorar: Partitiiiiiiiii!!!!!!!!
20:36-- Redattore: ...Già passati due giorni? O.O
20:38-- Redattore: Mi riposo dal lungo viaggio e poi mi metto a scrivere ;) . Anticipo solamente che l'Andiamo è ancora tanta roba buona :D
22:25-- PrimoCittadinoOnorar: Veramente dei bei mercatini di Natale! !! Si si ne vale proprio la pena!
13:32-- Redattore: Eh si, soprattutto le patate. Bonissime! :D :D
13:34-- Redattore: Anche il trenino di Gesù non era male, ma io continuo a preferire le madonne ignude ;)
16:05-- PrimoCittadinoOnorar: La gita mi ha proprio debilitato..... 38.5 di febbre! !!!!!!!!
16:58-- Redattore: :O Non c'hai il fisico!!! :P
16:59-- Redattore: ...Rimettiti a posto per San Silvestro che c'è da andà al Marina eh, non fare scherzi! ;)
18:04-- Redattore: Stavo finendo di scrivere la seconda parte del racconto della gita dell'otto dicembre e il monitor principale ha deciso di passare a miglior vita :S Mi arrangerò con l'altro ma è na ciofeca e mi s'annebbiano gli occhi. "Che culo che ho , non è vero?" :D Buona serata FaveDomenicali! ;)
17:45-- xavier: ciao
17:48-- xavier: domani sono al Marina, e quando mi riprendo vi lascio una bella recensione. Intanto da una mia ricerca è emerso che al Marina sono da evitare: SARA Brasiliana
KIM Orientale
CARLA
COSMINA
RITA
SELENE
ATHENA
RASHA
MIRIAM
ANGELINA
17:48-- xavier: consigliate sono : DELIA (ex andiamo - Lidia)
EVA ( ex andiamo Ina)
BERNARDETTE
EMMA (occhiali da professoressa)
ANKA
RINA (bionda accento romano)
EVA
ROBERTA
COSMINA
RINA
SCARLETT
ALESSIA
SORAYA
GABRIELLA
17:49-- xavier: Sperando di esservi utile, CIAO GRANDI
17:50-- xavier: "Se la conosci, la eviti"
19:15-- Redattore: Grazie per i consigli xavier ;) E nei prossimi giorni inizieremo ad abilitare(in una sorta di beta test) la possibilità di far inserire nuovi articoli direttamente agli iscritti, quindi non solo commenti ma recensioni, storie etc. (o anche cose come quella che hai appena scritto qui sopra). ;) Mi sembra che quanto hai scritto rispecchi abbastanza la realtà, solo che KIM la metterei probabilmente nella "lista delle buone" e poi hai inserito cosmina in enrambe le liste (ma credo debba stare anche lei tra le consigliate), per il resto, non le conosco proprio tutte (ed ognuno ha i propri gusti) ma direi che come linea guida è attendibile. Anzi, copio il tutto e lo inserisco (a nome tuo) come articolo tra le news. Grazie mille, sei stato più che utile, direi un esempio da seguire (appena sarà possibile farlo adeguatamente come ho appena spiegato. ;)
8:51-- xavier: Ciao. Ieri pomeriggio per festeggiare la chiusura dell'anno lavorativo vado al Marina :P
9:02-- xavier: Vi voglio raccontare l'approccio da manuale di Rebecca, che da solo vale la mancia. Ero disteso sul divanetto in un angolo tranquillo a dormire per riprendermi dalla "prima volta" con Melissa vi racconterò. Dopo un paio dei soliti attacchi da parte dei "Marina Seals" non proprio piacevoli, vedo arrivare una morettina minuta ma carina con tutto a posto senza esagerare, che riconosco essere Rebecca. Con mio stupore lei punta diritto allo specchio, che tra l'altro non avevo notato, che stava alla mia destra in alto. Si avvicina al divanetto sottostante, si toglie le scarpe, sale sul divanetto, traffica un po' con la borsa e ... la vedo che si mette il rossetto ... rosso fuoco... con una sensualità indescrivibile, almeno da me. Faccio finta di niente, ma lei con due occhioni innocenti da cerbiatta se ne esce con: " Ho messo bene il rossetto? " ... "Benissimo" rispondo, ammirato da tale sensualità.
22:06-- IlPuttaniere: Ooooo uno che ha notizie del marina!!!! Ma per l'ultimo dell'anno sai se fanno qualcosa o se vale la pena andare?
2:23-- Redattore: Eh, la Rebecca non sarà fighissima ma ci sa fare. Dopo Soraya, la mia preferita la dentro è lei ;) (Ma poi alla fine l'hai timbrata o no la Rebe?) :D

Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login