Le Schede dei Trombodromi

"Le 10 Scuse del Trombaiolo"

 

Rimuginando sui miei trascorsi da "Infedele" mi rendo conto che adesso sono molto più libero e sereno nel praticare il piacevole hobby comune a noi tutti, ovvero, il Trombare. Però ricordo bene che fino a un paio d'anni fa, con la mia ex "quasi moglie" in casa, era tutto veramente più complicato. E che si tratti di professioniste, di incontri casuali o di una qualche amante abitudinaria, il problema di fondo che ci si presenta quando decidiamo di goderci una scappatella è sempre lo stesso: "Cosa Raccontare Alla Propria Compagna".  Il punto è che, sia per liberarci il tempo necessario, che per non farla insospettire o ancor peggio rischiare di farsi scoprire, quello che serve è sempre e comunque una buona scusa e un buon alibi , se non perfetto, che almeno decentemente credibile. Ecco perchè ho deciso di condividere con tutti voi quelli che sono dieci tra i metodi più efficaci e "A Prova di Moglie", che ho testato personalmente o ai quali ho partecipato anche soltanto come complice parando il culo agli amici...

...Ma ora basta col cazzeggio e vediamo quali sono questi dieci alibi (quasi)infallibili.

 

 

1 - Gli Amici: La miglior risorsa in assoluto, specialmente per gite di uno o due giorni, è l'avere uno o più amici fidati (ancor meglio se sono nelle vostre medesime condizioni di ammogliati e sono "insospettabili"). Questo potremmo definirlo un jolly da usare in molteplici occasioni.

2 - "La Neve": Siete appassionati di sci o snowboard? Perfetto, siete già in vantaggio in quanto la gitarella sciistica con gli amici risulta sempre essere un'ottima scusa, a patto che vogliate andare in posti agevolmente raggiungibili in auto(la cosa non sta in piedi se andate in aereo a francoforteRisatona), che abbiate uno o più compagni di viaggio fidatissimi e che la vostra compagna non sia una sfegatata di questi sport, in quest'ultimo caso sarà più difficile da mettere in atto per ovvie ragioni. Se invece avete modo di sfruttarla, ecco alcuni consigli utili: Ricordatevi di non lasciare a casa parti dell'attrezzatura da sci(sembra sciocco dirlo ma a qualcuno è successo). Se alle piste da sci non vi avvicinate proprio, cercate possibilmente di scattare qualche foto vicino alla neve con su almeno la tuta da sci o la tavola in mano e prima di tornare mettete un pò di neve(o acqua) nella sacca dell'attrezzatura sciistica e un paio di calzini usati negli stivali in modo da rendere il tutto più credibile. Studiatevi sempre e comunque gli orari e i prezzi degli impianti, e concordate con gli altri qualche simpatico aneddoto da raccontare al vostro ritorno. Tutto ciò è ancor più semplice se per caso decidete di andare con un camper preso a noleggio, cosi' si elimina anche il pensiero di eventuali multe che arrivano a casa, se sono state fatte strade fuori dal "percorso dichiarato".

3 - Le Sagre: Per chi ha la passione del vino, dei formaggi, della birra o del cibo in generale, è bene sapere che, sia in nord italia che all'estero, ogni anno vengono organizzati una miriade di eventi enogastronomici, che siano semplici degustazioni di vino o una settimana di "cantine aperte",  sagre della birra in germania e in austria, o feste più o meno paesane che durano anche svariati giorni l'importante è che non diventiate da un giorno all'altro intenditori di vino, mastri birrai o improvvisi buongustai, perchè almeno un minimo di interesse sull'argomento dovrete averlo dimostrato in precedenza per essere quantomeno credibili. Anche in questo caso l'appoggio di amici fidati che vi accompagnino è essenziale per una buona riuscita dell'impresa(a meno che non siate veramente del settore, è ovvio). Ed anche in questo caso se l'evento usato come alibi non lo vedete nemmeno col binocolo, è necessario comunque qualche accorgimento per rendere più credibile la cosa, come informarsi dettagliatamente su internet per non dover arrampicarsi troppo sugli specchi in caso di "interrogatorio" al rientro a casa. In più è consigliabile, fermarsi da qualche parte a comprare un paio di bottiglie di vino, o prodotti tipici locali(del posto dove sareste dovuti andare), che si possono trovare agevolmente anche nei vari autogrill se proprio non si ha modo di fare acquisti altrove.

4 - Weekend "Solo Uomini": Il requisito principale è avere amici affiatati(meglio se tutti "ammogliati") per organizzare la cosa, ed una compagna poco opprimente che si fidi di voi(sbagliandosi)...  Il resto sta alla fantasia, ai gusti, alle opportunità e alle abitudini personali. L'importante è ancora una volta, mettersi d'accordo su cosa raccontare al ritorno in modo da avere un'unica versione dei fatti credibile e uguale per tutti, condita possibilmente da almeno un evento straordinario sul quale spostare l'attenzione in caso di "terzo grado" da parte di consorti e compagne. L'inconveniente di questa scusa è che difficilmente la si potrà usare per più d'una volta all'anno, ma meglio di niente.

5 - Gli Hobby: Questo semplice e comune tipo di scusa si può applicare su tutti i fronti, infatti è sfruttabile sia per gite a lungo raggio nei vari Trombodromi esteri dove dobbiamo andare in aereo, basta pensare ad eventi come il salone dell'Auto a Francoforte o quello della Moto a Colonia, giusto per citare un paio tra gli eventi più famosi. Ma anche una partita di calcio della vostra squadra del cuore in trasferta(se siete tifosi più o meno accaniti o comunque credibili), insomma l'importante è trovare qualcosa che non piaccia alla vostra compagna, e che lei sappia che a voi piace. In questo caso è sufficiente avere almeno un compare e il gioco è fatto(e in molti trombodromi potrete vedervi veramente anche la partita, in tv ;) ). Ma l'avere uno o più hobby è utile anche nel caso si voglia sgattaiolare via di casa per qualche ora senza che ci vengano fatte troppe domande e senza insospettire nessuno, per andare dall'amante/trombamica/maiala di turno, o anche per farsi fare un massaggio particolare o semplicemente visitare una signorina pay in tutta tranquillità. La regola da tenere bene a mente è che più vi mostrate appassionati e ossessionati dal vostro hobby, maggiore sarà la libertà di movimento che avrete, e vi verranno poste meno domande quando vi assenterete da casa per tale motivo. Senza dubbio tra le scuse più versatili e credibili.

6 - "Il Centauro": Beh' che dire, se siete Motociclisti con la emme maiuscola, potete sfruttare questa caratteristica a vostro vantaggio. Più o meno come abbiamo visto con gli hobby, anche la moto può essere sfruttata per ritagliarsi qualche ora di tempo libero per incontrare la nostra amante di turno, che sia ella una meretrice o meno. A pensarci bene, per le uscite clandestine a media distanza la moto è l'alibi perfetto. Se non rispondete al cellulare nessuno si insospettirà e la vostra compagna penserà che siate impegnati a domare le curve stradali, e invece starete godendo di ben altre curve. Appare ovvio che le uscite con un compare che regge il gioco sono praticamente inattaccabili, ma sarete comunque credibili anche uscendo da soli con la scusa di farvi "due pieghe". Per i folli(o chi vive più vicino ai nordici confini) si può usare anche per recarsi in qualche Trombodromo d'oltralpe, anche se il viaggio di ritorno finirà probabilmente con l'essere qualcosa di devastante. ...Infine, va da sè che tutto ciò risulta essere valido solo per la stagione calda (per l'inverno, meglio affidarsi ad uno dei metodi esposti in precedenza).

7 - Il Lavoro: Su questa scusa c'è poco da dire. Se avete la fortuna di avere un lavoro che vi porta a viaggiare, probabilmente non avrete grossi problemi a ritagliarvi il tempo per visitare i trombodromi sparsi in giro per l'europa. Stesso discorso se avete un lavoro che anche senza andare all'estero vi porta spesso ad essere in giro, non avrete problemi ad incontrare l'amante/trombamica di turno, che con la scusa dell'impegno di lavoro potete visitare quando volete e senza destare il minimo sospetto(a patto che ogni tanto svolgiate anche il vostro lavoro).

8 - "Mio cuggino mio cuggino": Questo può essere l'Alibi Definitivo. Vi basta avere un parente stretto che condivida il vostro/nostro hobby del frequentare Trombodromi, e siete a posto. Diciamolo, quale moglie potrebbe mai negare al proprio marito di accompagnare, aiutare, fare un favore ad un cugino o ad un fratello? (Se è il vostro caso, fossi in voi mediterei di cambiare moglieRisatona) . La scusa del parente si può associare a tutte le altre già menzionate, con la differenza che in questo caso è meglio se il "cuggino" è single. In questo modo potrete inventarvi le cazzate più fantasiose, ricordandovi solo di condire il tutto con un minimo di background reale, che non deve mai mancare per propinare alla vostra signora una storia credibile. Potrete inoltre fingere di sentirvi in obbligo nei confronti del "cuggino", o altre cazzate del genere per dare ancor più forza alla vostra interpretazione, in fondo non dimentichiamoci che la prima arma del "bugiardo infedele" è la fantasia.

9 - L'addio al celibato: Sembrerà banale ma è un ottima scusa da utilizzare ogni tanto, in particolar modo per chi si trova nella fascia d'eta dai 25 ai 45 direi. ...Si sa che solitamente a queste feste anche se organizzate in qualche italico locale di lapdance alla fine si vede tanta topa ma non si tromba, ed è giusto cosi'. Ma se avete una cerchia di conoscenze abbastanza ampia, potete ogni tanto, con l'ausilio dei soliti amici fidati, inventarvi un addio al celibato di un vecchio amico(inesistente) che vive relativamente lontano, o dell'amico di un amico, al quale siete stati invitati.  Ancora una volta, col giusto background coordinato con i compagni di viagigo, potrete concedervi qualche serata trombereccia(free o pay non fa molta differenza) o appunto una visita "toccata e fuga" fuori confine(per chi non è troppo distante, of course).

10- L'imprevisto: Se non avete modo di mettere in atto regolarmente una delle precedenti strategie(a parte il fatto che fossi in voi mi porrei dei dubbi esistenziali), potete provare a crearvi degli "imprevisti" fasulli. Siete andati dal meccanico(ovviamente non quello sotto casa) per far riparare l'auto? Bene, casualmente c'è stata una complicazione e tornerete a casa con qualche ora di ritardo, magari bestemmiando in turco perchè vi hanno fatto aspettare tantissimo.  O ancora, avete l'hobby degli acquari(lo prendo ad esempio perchè era uno dei miei), siete andati dal negoziante di fiducia,che rigorosamente si troverà in un'altra città, e "casualmente" quest'ultimo vi avrà tenuto a parlare per ore illustrandovi la nuova attrezzatura delle sue vasche(ma in realtà siete stati dalla maiala di turno, prima di andare dal negoziante a comprare realmente quello che vi serviva). Andate regolarmente anche voi a fare la spesa? Ottimo! "casualmente" avete trovato un amico dei tempi della scuola col quale vi siete intrattenuti per ore andando a prendere un caffè e il tempo è volato via ricordandosi dei bei tempi andati(il tutto raccontato alla consorte con una certa enfasi, ovviamente). Ok, credo di aver reso l'idea. In sostanza ogni cosa che fate realmente nella vita di tutti i giorni, con un minimo di faccia tosta e una buona dose di fantasia, può trasformarsi in una valida scusa per dare ossigeno ai vostri incontri clandestini. In alternativa, la scusa dell'imprevisto è applicabile anche sul lungo raggio ma va programmata bene e dovrete avere comunque un reale motivo per trovarvi, che ne so, a Vienna, e dire "Cara, il volo è stato sospeso e non sarò a casa prima di domani"Triste. Anche qui sta solo a voi usare la fantasia per sfruttare le occasioni che potranno presentarsi e gli esempi da fare sarebbero infiniti.

 

Mi auguro che qualcuno possa trarne spunto per organizzare delle belle "zingarate" con gli amici. Per quanto riguarda il sottoscritto, ho risolto il problema alla radice, quindi al momento non devo trovare scuse o giustificarmi con nessuno, anche se tutt'ora mi capita di dover fare da spalla agli amici, e quando vedo loro che si fanno mille menate, penso che anch'io mi comportavo allo stesso modo e mi rendo conto di quanto adesso sono Libero. Ma questa è un'altra storia...

 

...Ciao ciao "FaveFedifraghe"!

Commenti   

#1 PrimoCittadinoOnorario 2013-09-09 23:24
Io sono andato a sciare anche di luglio......... Sarà credibile come scusa.......... ..........
#2 Redattore 2013-09-10 00:21
Citazione PrimoCittadinoOnorario:
Io sono andato a sciare anche di luglio......... Sarà credibile come scusa....................


...Secondo me te non sei credibile nemmeno se torni a casa con uno Yeti. :lol:
+1 #3 twoface 2013-10-19 21:16
forte la lista! però mancano anche gli acquisti all'estero vedi auto o case, e funziona! però io sono un mentitore di professione, penso si capisce pure dal mio nick.
+1 #4 cuggino 2013-11-24 10:28
Per le trasgressioni a breve raggio c'è la scusa della palestra, della piscina, del pranzo/cena con gli amici. Per quelle a lungo raggio oltre alle citate e collaudate esiste la lettera, la mail, la raccomandata FALSA. La ditta tal dei tali ti invita ad un colloquio di lavoro. Addirittura c'è chi costruisce falsi avvisi a comparire in qualità di testimone o persona informata dei fatti da tribunali lontani per testimoniare riguardo incidenti stradali, cause tra aziende etc. Ci sono altre scuse, ma dato che le utilizzo comunemente e questo è un blog pubblico non vorrei fossero lette da chi non deve :-)
#5 Redattore 2013-11-24 15:30
Grazie cuggino, sono tutti ottimi alibi :lol:
Comunque quelli citati direi che si possono racchiudere tra gli Hobby (tipo piscina e palestra), il Lavoro (colloqui, e perche' no, anche cene) e gli Imprevisti (vedi comparizioni urgenti o inviti dell'ultimo minuto). Riguardo alle scuse che utilizzi comunemente ma che giustamente non ci tieni a divulgare in pubblico(sai che mazzate ti prendi poi dalla tua donna se li legge :D ), se potessi farmele sapere (magari privatamente tramite il form di contatto :-* ), sono sicuro che i miei amici sposati apprezzerebbero i preziosi consigli :lol:

"ESEGUI IL LOGIN O REGISTRATI PER INVIARE UN COMMENTO"

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.