Le Schede dei Trombodromi

"A proposito della Merlin..."

 

Salve amici del Trombodromo!

Proprio nei giorni in cui la Francia ha appena approvato le nuove leggi che serviranno a multare "chi compra atti sessuali"(quindi prepariamoci ad un'invasione di francesi nei Trombodromi vicino ai loro confini), qui nello stivale c'è chi riparte alla carica con l'obbiettivo di abolire (almeno in parte) la tanto famosa quanto odiata Legge Merlin che ricordiamo essere stata approvata nel 1958 , ovvero più di cinquant'anni fà. Già questo dovrebbe far riflettere. Come può una legge simile, creata letteralmente in un'altra epoca e che riguarda una questione sociale sotto gli occhi di tutti, avere ancora un valore reale dopo mezzo secolo? Eppure tutti si nascondono ancora dietro le solite ipocrisie e i soliti tabù, la disinformazione sull'argomento dilaga a macchia d'olio grazie ai media che non riportano mai quelle che è la realtà delle cose, facendo apparire tutte le prostitute come povere vittime, quando invece noi sappiamo benissimo che basta uscire dai nostri miseri confini per trovare una miriade di ragazze che esercitano "il mestiere più antico del mondo" solo per una sana e comune sete di soldi. Ma non fraintendiamo, anche qui in italia sono moltissime le donne che decidono di intraprendere questo mestiere solo per togliersi qualche soddisfazione o per assicurarsi magari un futuro economico(visto che le pensioni per i lavoratori sono quasi più un miraggio che una realtà oramai). E va ricordato sempre che queste signorine operanti fuori dagli italici confini, possono svolgere la loro onesta professione in apposite strutture dedicate, sono soggette a controlli sanitari obbligatori, pagano le tasse come un qualunque altro professionista e, non da meno, sono tutelate da tutti quei pericoli ai quali le nostrane "lucciole stradali" sono sottoposte (violenze, rapine, etc...).

Eppure, nonostante il problema delle strade infestate dal degrado urbano di prostitute & Co sia sotto gli occhi di tutti, sono ancora in pochi a dire le cose come stanno e a cercare di cambiare la situazione seguendo vagamente il modello tedesco o austriaco. Tra questi pochi, l'ultima proposta in ordine cronologico è stata quella della Lega, che in lombardia ha presentato nei giorni scorsi un referendum abrogativo parziale della Legge Merlin(vedi foto). Ora non volendo ripetere le stesse cose riportate in quell'articolo, vorrei solo aggiungere alcune interessanti considerazioni che ho avuto modo di leggere in giro per la rete e che condivido pienamente, come ad esempio questa:

Chiariamo un paio di cose: innanzitutto la prostituzione in Italia NON è sempre un reato. Fino al 2008 non era reato e basta; dal 2008 (la cosiddetta legge Carfagna) è reato solo in luoghi pubblici o aperti al pubblico e con pene molto lievi (arresto da 5 a 15 giorni e multa da 200 a 3.000 €).
Il reato, fin dalla legge Merlin, consiste nell'adescamento, nell'induzione e nello sfruttamento della prostituzione o nel possedere o dirigere case di prostituzione (leggasi Trombodromi).


Per quanto riguarda il mio parere i Trombodromi vanno riaperti per vari motivi:
- per una questione sanitaria (sia delle ragazze che dei clienti)
- per tenere sotto controllo il fenomeno dello sfruttamento (che per come funziona ora è come infilare la testa sotto la sabbia)
- per evitare la prostituzione minorile
- per evitare la tratta di prostitute (comunitarie e non)
- per aumentare le entrate dello stato e ridurre quelle dei malviventi.
- per evitare le tante (anzi tantissime visto che in OGNI città ce n'è ALMENO una) zone di prostituzione a cielo aperto che sono un pessimo biglietto da visita con conseguente sporcizia, risse, rapine ecc. ecc.

La legge Merlin è una boiata fatta perchè siamo un paese di bigottoni.
La dignità di una donna si tutela innanzitutto rispettandola e poi regolamentando comportamenti e dando la possibilità di scegliere in libertà: una donna non si vuole prostituire? Deve essere libera di non finire in mano a degli aguzzini. Una donna si vuole prostituire? Deve essere libera di farlo nella legalità e nella sicurezza. La legge Merlin è fatta male, apposta, per evitare il divieto di un fenomeno che già in partenza si sapeva già che sarebbe stato impossibile vietare. Ma si sa che quando si tratta di questioni che comprendono anche questioni cosiddette morali si scrive "Italia" e si legge "Stato Città del Vaticano".

Vi sembra normale che i bordelli sono stati chiusi nel '58 mentre (per fare un esempio) il delitto d'onore, che prevedeva fortissimi sconti di pena per il marito/moglie che uccideva il coniuge in seguito al tradimento o che uccideva la figlia o la sorella (figlio o fratello però no.......) che avesse una relazione carnale al di fuori del matrimonio, è stata abrogato solo nel 1981?! O vi sembra normale che in Italia non esita una legge contro l'omofobia? Per me è questione di bigotteria e basta. Lo S.C.V. può influenzare tanti voti....

Mi sembra un'analisi fatta con la testa e non con i pregiudizi, fatto sta che purtroppo non sono in molti ad avere una visione cosi' oggettiva della questione ed il risultato di cotanta ignoranza è un infinita situazione di stallo sul confine tra legalità ed illegalità di chi usufruisce di questi servizi e in parte anche di chi li offre.
Tornando al discorso principale, va considerato che non è la prima volta che anche nel nostro bigottissimo paese si tenta di eliminare questa limitante legge, ma fino ad oggi i risultati non sono stati positivi. Però, a mio avviso, la direzione giusta da seguire è questa, i tempi sono maturi ormai, e complice anche la devastante crisi economica che si è abbattuta sulle teste degli italiani negli ultimi anni, forse facendo leva anche su quella qualche risultato potrebbe arrivare presto, o almeno è quello che si augurano tutti i frequentatori dei Trombodromi esteri, costretti molte volte a lunghe trasferte per poter godere di quei pioccoli angoli di paradiso che qui ahimè ci vengono ancora negati.

Ma natale è alle porte, e il 2014 ormai sta arrivando, e chissà che non sia davvero l'anno della svolta... Io voglio crederci.

...E voi, cosa ne pensate?

 

Ciao ciao, "FaveMerlinate". Risatona

"ESEGUI IL LOGIN O REGISTRATI PER INVIARE UN COMMENTO"

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.