Il Blog del Redattore

"Top Girls. ...Parliamone."

Scritto da Il Redattore on .

Salve Amici del Trombodromo!

Nel corso delle solite letture di fine settimana, mi sono imbattuto in una interessante domanda posta da un utente di uno dei soliti forum dedicati all'argomento "gnocca", che nel corso di una discussione riguardante le girls presenti al Wellcum di hohenthurn scrive:

Ma quali sono le top? quelle alte 1,80 con le bocce di plastica? Oppure quelle osannate nei forum da chi scrive di più? Sono per caso le bulgare? O quelle che non sono rumene? Personalmente, visto il buon livello di gnocca in questi locali, considero una top quella che mi fa stare veramente bene per mezzora. Ho provato delle bellissime che si sono rivelate fredde e sbrigative. Altre invece meno appariscenti, sono state delle top in camera...

Devo dire che non mi ero mai posto questo "dilemma esistenziale" del tipo: Chi siamo?, Da dove veniamo?, ma soprattutto: Qual'è la definizione esatta di Top girls nei Trombodromi? Sorridente

E' giunto quindi il momento di interrogarsi su tale questione e provare a dare una risposta esaustiva ai nostri dubbi.

Iniziamo col dire che in certi casi ci sono Top Universali, come ad esempio la Valeria o la Lauretta ex Andiamo(che più o meno conoscevamo tutti), ma anche Emma ex Goldentime di Vienna/ex Andiamo che seppur meno osannata sui vari portali online è sempre stata considerata a tutti gli effetti una Top da chiunque l'abbia "provata" almeno una volta, o ancora , volendo andare indietro di qualche tempo, forse qualcuno si ricorderà ancora di Anna, la bella polacca "modello fidanzatina" che lavorava qualche anno fa al Colosseum di Augsburg ai tempi d'oro del locale insieme alla favolosa Adriana(sosia perfetta di "Valentina" noto personaggio femminile dell'omonimo fumetto di Crepax ), o Vivien la Kazaka, da anni colonna portante del locale una vera dea del sesso a detta di chi ha avuto il piacere di conoscerla. La lista sarebbe molto lunga e magari anche noiosa, possiamo comunque affermare che ogni locale o comunque ognuno di quelli più frequentati e che hanno un parco gnocca abbastanza stabile, ha le sue punte di diamante, vere e proprie professioniste che regalano a chiunque un'esperienza positiva e che grazie al passaparola tra gli avventori dei Trombodromi, contribuiscono ad attirare clientela nel posto dove lavorano.  Poi ovviamente ci sono le Top Personali, ovvero quelle con le quali il singolo cliente si trova bene anche se magari non sono strafighe o universalmente supergettonate, come ad esempio nel corso dell'ultima visita all'Oase di Francoforte, trascorsi due ore e mezzo in tenda con Alexa, mezza thai mezza rumena alta un metro e un cazzo sdraiato con una misera prima di tette, che non è certo una da far girar la testa a vederla, ma come si suol dire mi ci son trovato cosi' bene "a pelle" che se la rivedo non me la lascio scappare. Tornando poi a prendere in esame l'Andiamo(il più frequentato dai nostri connazionali), ho ancora vivo il ricordo di tale Brigitta, bella e prosperosa figliola che mi fece godere di una delle più belle pompe mai ricevute(in pratica un'ora piena a mangiarmi il Pazzo in ogni posa e posizione contemplata dal "manuale delle giovani pompinare"Risatona) che se la rivedo me la rapisco a tempo indeterminato, ma sono abbastanza certo che sono in pochi tra i frequentatori di quel locale a ricordarsela. Ci sono poi alcune girls che pur non essendo mai nominate generalmente come Top, hanno un loro personale grande seguito di clienti al pari delle Top "ufficiali", ma per qualche strano motivo non sono universalmente etichettate come tali. A tal proposito mi viene in mente Anita dell'Andiamo della quale praticamente tutti parlano bene e che raramente rimane ferma a lungo in attesa che qualcuno se la porti in camera. Ma anche Hillary, anche lei bella Andiamina di lungo corso, che sembra amata da tutti, ed è sempre molto richiesta (compreso il sottoscritto che ha avuto modo in più occasioni di godere delle sue attenzioni), ma che nessuno ha mai definito come Top Girl del locale. Stesso discorso vale per Julianna, anche lei non delude mai, è molto carina, gentile e diventa una forza della natura una volta entrati in camera, eppure raramente l'ho vista inserire nell'olimpo delle Top, magari insieme a Tara, tanto per citarne una.

In conclusione, possiamo forse affermare che le TOP nell'uso più comunque del termine, sono quelle che rispondono a criteri di bellezza elevati e condivisi dalla maggioranza dei frequentatori di Trombodromi, ed in alcuni casi vengono considerate tali anche se poi in verità le prestazioni in camera sono spesso nella media o comunque non eccezionali. Certo è che personalmente preferisco una ragazza meno appariscente che però offre un servizio eccellente, piuttosto che una molto bella che però poi, pur facendo bene il proprio mestiere, non offre niente di particolarmente memorabile quando è il momento di passare ai fatti. La verità è che probabilmente le vere TopGirls degne di tale onorevole titolo, ovvero belle da far girar la testa e indimenticabili nelle performance, sono a parer mio rare quanto un parlamentare onesto.

E voi FaveDaClassifica, dite la vostra, cosa ne pensate e qual'è la vostra personale definizione di TopGirl?

"ESEGUI IL LOGIN O REGISTRATI PER INVIARE UN COMMENTO"

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.