Il Blog del Redattore

"Recensione: WELLCUM 8 marzo"

Scritto da tigrottosolitario on .

Nella giornata della festa della donna 2014, ovvero l'otto marzo, il nostro tigrottosolitario ed altri prodi viaggiatori, partendo dalla loro amata Puglia hanno compiuto l'impresa di raggiungere il piccolo paesino di Hohenthurn per "toccare con mano" questo nuovo trombodromo denominato Wellcum...(n.d.r.)

 

- Eh sono di nuovo qui , questa volta per raccontarvi come abbiamo passato sabato scorso l'avventura al WELLCUM, non potevo sottrarmi alla richiesta del redattore :D :

Ore 6:30 si parte per L'Austria dal gargano pugliese, si arriva in quel di Tarvisio ultima popolazione italica verso le 15:30 , cerchiamo di trovare la s.s. per non acquistare il tagliando ma non la troviamo e decidiamo di superare la frontiera senza la sosta al tagliandino certi che servirebbe esporlo solo all'uscita e da li infatti è stato molto più facile il rientro verso l'Italia punto ora ben salvato sul nostro navigatore, arriviamo al centro "benessere" e dopo il pagamento di rito e spogliatoio, doccetta veloce e si entra subito nel grande salone principale dove le tope ti aspettano e ti guardano e ti squadrano dalla testa ai piedi, scoprendo qualche ora più tardi che nonostante molti "manzi da spellare" riescono ad intravedere quante volte sei salito nelle camere facendoti i conti in tasca su quanti colpi hai ancora in canna,wow! Appena entro mi viene un mal di stomaco per l'ansia da prestazione e divento un bagno di sudore per le troppe tope nude che ho davanti , mai capitato in vita mia " il paradiso esiste " , per spezzare il tutto decidiamo di stuzzicare qualcosa nel ristorante dove è ancora orario di colazione per così dire, e mi basta buttare l'occhio verso i vetri esterni che una rossa sulla 40ina mi ruba lo sguardo con i suoi occhi attendendomi fuori dal ristorante dove credevo di aver puntato la prima ma così non è stato anzi alla fine non l'ho "battezzata" più vista la varietà di scelta. Usciamo dal ristorante ed una topa bionda alta 1,80 riconosce il mio amico trombaiolo (alto 1,60 ahah) e frequentatore da anni già dell'Andiamo, e la concede al mio terzo compare consigliandola compare dove da li a poco sparirà per poi comparire ogni tanto tra una trombata e l'altra scoprendo a fine serata di aversene fatte 4 e che la sua media è di 7 :blink: dove lo terrà tutto sto " cum" conservato non lo so, parto con la mia prima spezzo io il ghiaccio e voglio far finta di corteggiare io lei (da vero latin lover italiano) non come le altre che si buttano addosso, e una super top moldava dalle foto sul sito dovrebbe essere Erica , alta 1,75 stupenda , una perla seduta sul divano , dopo 5 minuti saliamo su , fa tutt olei mi fa stendere mi bacia e mordicchia dappertutto (capezzoli inclusi) mmmmmmmm, pompino delizioso molto dolce e soft , viene su e parte con la cavalcata dove io chiedo subito un qualcosa di più dolce e lento sapendo in me che altrimenti da li ad 1 minuto sarebbe già finito tutto, lei acconsente ed io resisto ai colpi più facilmente, mmmmm e una goduria infinita , pelle di pesca , profumo da far girare la testa, fantastico , cambiamo posizione si va con una dolce pecorina e per io sopra di lei alzandole le gambe tra le mie braccia e concludendo li il mio percorso, tutto bello , scendo giù ed il mio terzo compare è già alla 3 topa battezzata mamma mia non riuscirò mai a stare al suo passo, per riprendere le forze vado a cenare con gli amici dove tra le tipe provate , il primo mi consiglia Irina , bellissima con tette sempre all'insù ed un sedere da sballo, dove il mio amico nel campo di guerra del cinema si è fatto fare solo una pompa ma me l'ha descritta in maniera superlativa lasciandomela fissa in testa. Si esce dal ristorante ci rimettiamo in giro , un po di idromassaggio, poca sauna e di nuovo pronto per una seconda topa , dove questa volta me la seleziono alla grande, purtroppo non ricordo il suo nome e non riesco a trovarla tra le foto del sito avendo quasi tutte il volto coperto, ma era una staccona capelli lisci mora, e molto spesso era in compagnia di una riccia folta in un angolo del bancone del bar al limite con la porta del ristorante, troppa la sua bellezza, inizialmente ho timore di andarci a parlare, lo racconto agli amici che scoppiano in una fragorosa risata " e ci credo" ma poi mi passa davanti prendo coraggio e la fermo, dire una statuaria donna è dire poco ,non ho trovato un difetto in lei sedere perfetto ,tette bellissime a coppa di champagne, andiamo su e facciamo un bel ripasso delle posizioni precedenti con l'aggiunta della cavalcata su di me ma di spalle , mmmmmmm che goduria ragazzi , nel mentre riscendevo le scale pensavo al nostro forum (a proposito mi sono permesso di pubblicizzarlo un po nel locale ai maschietti italiani ed alcuni lo conoscevano già) ed alle top class da provare ,e penso sempre di dover cercare Robertina ,ma per tutto il pomeriggio non riesco a trovarla nonostante le amiche mi dicevano che era presente, sono le 21:00 devo far passare un po di tempo per arrivare almeno alla terza, nel frattempo sembra che gli altri ometti si siano messi d'accordo sugli orari di portare le tipe sopra ogni due /tre ore le tope si dimezzavano e le camere erano super piene, arriva la mezzanotte e riferisco agli amici che non andrò via se non prima di aver fatto una terza trombata, intanto l'altro mio amico prova anche lui Irina e mi conferma le sensazioni del primo collega più una splendida scopata, e nel frangente mi si siede sulle gambe la prima bionda che si e portata via il mio amico su consiglio dell'altro, mi provoca ma non riesce a conquistarmi nonostante la sua bellezza, appena va via mi si appoggia con le braccia sulle gambe la IRINA, e dopo un po di toccamenti sguardi e qualche bella parolina tra cui le dico che dovrà lavorare sodo per farmi venire in quanto sono alla terza e ce ne vuole per farmi arrivare, lei accetta la sfida, saliamo su e parte con un pompino da 10 e lode ragazzi ,da far toccare veramente il paradiso, se ero al primo colpo di certo le sarei venuto già con la pompa, dopo 15 minuti stupendi di pompa e di spagnola tra le tette favoloseeeee, mi cavalca alla grande con i piedi sul letto ed è una meraviglia di donna, instancabile, insaziabile, per buoni 5 minuti a tutta forza a saltarmi addosso, poi di spalle e poi una bella pecora dove io sono distrutto , solita girata con le sue gambe all'insù e possenti sbattute profonde nella sua topa, ma "lui" non ne vuol sapere di venire , così mi ricavalca ed ancora pompino senza preservativo, diventiamo due caloriferi sudati e stanchi, ha fatto di tutto e provato fino all'ultimo, ma "lui" ancora non voleva saperne di buttar fuori il succo dell'amore , le dico che va bene anche così e che mi e piaciuto lo stesso, lei ci rimane un po male per non essere riuscita a completare l'opera ma io sono soddisfattissimo, e mi dice: "la prossima volta voglio essere la seconda" ed io che controbatto: " no Irina tu sarai sempre la terza" lei rimane meravigliata chiedendomi il perchè, io rispondo" perchè sei la più brava del wellcum e potrei goderti solo con la terza , con la seconda non ti goderei per nulla e mi faresti venire in un minuto invece meglio così " , mi fa un sorriso e scendiamo mano nella mano, che dolce la irina, ragazzi per le tre che ho provato io vince la mia piccola classifica IRINA ...e chi se la dimentica più. Ahh dimenticavo, alla discesa delle scale, vedo salire mano nella mano con un altro, una ragazza con le rose sulla schiena ed era ROBERTA!!! Solo in quel momento riuscii a beccarla ma è ben rimasta sul mio taccuino, da provare sperando che si riesca a risalire il 24 di questo mese.

Un saluto a tutti e buona trombata. Sorridente Sorridente Sorridente

"ESEGUI IL LOGIN O REGISTRATI PER INVIARE UN COMMENTO"

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.