Le Schede dei Trombodromi

"La Conquista e il Sesso"

Salve a tutti, cari amici del Trombodromo,

Rileggendo nuovamente alcune discussioni riguardanti il famigerato e recente servizio delle iene sui trombodromi svizzeri, stavo pensando di nuovo a una cosa che mi viene in mente ogni volta che scrivo delle mie personali (o altrui) piacevoli avventure da puttaniere e prontamente qualcuno si prodiga in commenti del tipo: "Voi puttanieri siete tutti sfigati!" - "Se non pagate non avete altro modo di scopare!" - "Ma non è meglio se ti cerchi una fidanzata?", e via dicendo...

Ora, premesso che ognuno fa quel che vuole in base alle proprie preferenze, ogni volta mi chiedo; "Ma questi che caTso vogliono dalla mia vita?" - "Per caso, TU (anonimo commentatore a caso, nessuno in particolare) opinionista dei miei stivali, mi conosci? Mi hai mai visto? Magari t'ho anche trombato la mglie e non lo sai... Davvero, non capisco in base a quale criterio certe persone si concedano il lusso di giudicare un individuo del quale l'unica cosa che conoscono è che frequenta regolarmente i vari postriboli e fa sesso anche con le professioniste...

In fondo è come se io mi mettessi a scrivere: "Beh, se tu non venissi qui a farti toccare, nessuno si azzarderebbe a sfiorarti con un dito", alla prima persona che dice di essere stata a farsi un massaggio. Non so se l'esempio rende l'idea ma credo sia chiaro ciò che intendo.

Poi ci penso con calma e giungo sempre alla medesima conclusione: "C'è troppa gente che non tromba abbastanza". O per dirla in termini meno crudi, qualcuno dedica troppo tempo ai "rituali d'accoppiamento" e non sempre riesce ad arrivare al dunque o ci arriva in tempi mediamente troppo lunghi, il che è risaputo non fa bene a l'umore. Ad altri invece piace di più il sesso, senza perdite di tempo, senza inutili teatrini; pura praticità e divertimento. Ed è palese nonché scontato che i suddetti "non trombanti" siano estremamente invidiosi... Non c'è altra soluzione logica per spiegare tutta questa ostilità nei confronti dei puttanieri (oltre a quella che vede tali rompiballe come semplici e inutili disturbatori delle altrui faccende). Che poi si fa presto a dire: "Eh, ma ad andare a puttane son buoni tutti". Ah si? E allora perché non ci andate anche voi non trombanti invece di stare a rompere i maroni a chi cerca di godersi le cose buone della vita?

Il punto è che è ovviamente facile far sesso con le prostitute, è sufficiente un po' di vil denaro. Un po' meno semplice è invece ammettere di essere un fiero e rispettabile puttaniere. Questo perché, in particolar modo nella nostra "italietta", il fatto di andare a divertirsi con le puttane è visto dall'italico "latRin lover" come un disonore dell'immagine del "machoman". Niente di più sbagliato, dico io.

Il "puttaniere convinto", nella maggior parte dei casi (escludendo appunto i casi umani come ad esempio quelli visti nel sopracitato servizio delle iene, ammesso che siano veramente come ce li hanno fatti vedere...), è piuttosto un uomo che ha capito come funziona il gioco e se ne frega dei giudizi degli altri perché, al contrario dei "latRin lover all'italiana", sa che non deve dimostrare niente a nessuno ed ha piena coscienza delle sue azioni, che non sono influenzate dagli altrui pensieri ma sono solamente il frutto del libero arbitrio. Potremmo definirli gli "Illuminati della Topa" (in senso vagamente goliardico, naturalmente, ma è una definizione che calza a pennello, e su questo non v'è dubbio).

Vorrei adesso approfondire la spicciola analisi di queste due scuole di pensiero, così diverse ma separate da un confine molto labile, che può essere oltrepassato senza nemmeno accorgersi di averlo fatto, ritrovandosi improvvisamente a far parte di "quei poveri sfigati", cioè i puttanieri, cioè noi, cioè voi, e me medesimo.

Sappiamo che la critica ai puttanieri parte spesso dalle donne che, vuoi per rancore nei confronti di chi non le tromba o semplicemente perché si sentono inferiori ad altre femmine che oltre a scopare guadagnano pure qualcosa, non perdono mai la ghiotta occasione di dare dello sfigato a un uomo, senza pensare che magari quell'uomo potrebbe essere il proprio marito che magari scrive su facebook con un account di comodo...  Ma loro sono così, sono ottimiste. Gli uomini sono tutti puttanieri eccetto i loro ragazzi/fidanzati/mariti.  Eppure so per certo che i Trombodromi sono pieni di uomini sposati/fidanzati o che comunque hanno la morosa a casa. ...C'è qualcosa che non quadra, nevvero?Sorridente

Bene, questo era per introdurre l'argomento e fare le dovute precisazioni sulle donzelle. Adesso focalizziamoci invece sui maschi, che possono essere divisi in due categorie, ovvero gli amanti della conquista e gli amanti del sesso. Per quanto mi riguarda appartengo senza dubbio alla seconda categoria, ma per arrivarci ho trascorso molti anni a far gavetta nella prima. Cosa significa questo? Significa semplicemente che prima provavo piacere nel conquistare una ragazza per portarmela a letto, e ne andavo fiero, ne ero estasiato!Fico Adesso invece preferisco senza dubbio saltare la fase di conquista "a piè pari" arrivando subito al dunque. Ma questo genere di cose, quando non sei più un venti/trentenne e comunque ti piacciono le giovani donne, non capita più tanto spesso. Generalmente si deve investire almeno un po' di tempo per arrivare ad un risultato, magari anche un po' di denaro, se devi lavorarti un po' la tipa e sostenere delle uscite di coppia (spesso clandestine perché lei ha il ragazzo o il marito) prima della gloriosa scopata... E sinceramente non ho più voglia di queste tribolazioni, ne ho le palle piene, come si suol dire. Eppure devo ammettere che quando ero "ammogliato" ho avuto le mie buone soddisfazioni, e soprattutto dopo, fino a qualche anno fa, quando avevo praticamente almeno una "maiala" pronta ad aprir le gambe in ogni regione d'italia, e pure qualcuna al di fuori dei confini (anche se in verità non ho mai sfruttato tutte le occasioni... Sono un semplice Redattore da Trombodromo io, non un LatRin lover...Triste)  E non fraintendemi, non lo dico per soddisfare il mio ego, quello ormai è appagato per i prossimi vent'anni, ma ci tengo a precisarlo per rendere più chiara la situazione di uno che non avrebbe problemi a trovarsi una fidanzata ma che attualmente si considera un "puttaniere convinto" e vede i "conquistadores" come esseri in evoluzione che prima o poi, se sono fortunati, si renderanno conto di quanto è semplice godere del sesso senza ulteriori complicazioni.

Questo ovviamente vale per chi non ha mai avuto problemi con la compagnia femminile, non per chi ha le prostitute come unica alternativa a una vita d'astinenza...Linguaccia

Per quanto riguarda i cosiddetti "Conquistadores" la situazione è questa: Loro devono dimostrare di saper conquistare una donna. Non lo ammetteranno mai, e magari non se ne accorgono, ma vivono perennemente in uno stato di insicurezza cronica per il quale devono a tutti i costi dimostrare (o in certi casi illudersi) di riuscire ad essere "speciali" per qualcuno. E intendiamoci, non è poi una cosa sbagliata; a tutti piace essere apprezzati e godere delle altrui attenzioni, ma il problema è che ne conosco fin troppi che piacciono alle ragazze per il loro denaro; gente che se non avesse il portafogli a fisarmonica non verrebbe nemmeno presa in considerazione da uno scaldabagno cinese; altro che modelline dell'est... Ma non mi riferisco solamente a chi trova "la fidanSata" nei night o nei locali di lapdance, poiché in questi casi è palese che le donzelle siano interessate quasi esclusivamente al denaro del facoltoso cliente che diventa "sponsor", come si usa dire nel gergo del "puttaniere borderline". La verità è che ci sono in giro molti uomini sostanzialmente inguardabili o molto poco affascinanti, accompagnati con belle donne o giovani ragazze che stanno con loro esclusivamente per la speranza di trovare una stabilità economica, magari riuscendo a mettergli il guinzaglio e a sfornare uno o due pargoli (il che equivale a una garanzia di reddito facile per almeno vent'anni, se non per tutta la vita, altro che amore...) Ma la cosa più triste è che molti di questi uomini sono poi quelli che danno dello sfigato al puttaniere, che probabilmente poi gli tromberà la moglie alla prima occasione... (E non è capitato solo a me di aiutare giovani mogli sessualmente insoddisfatte dai LatRin Lover, dico bene?Risatona)

Altra categoria di commentatori contro i puttanieri sono poi quelli del club "IoLaTopaLaVedoSoloSuYouPorn", ovvero coloro che nel tentativo di ingraziarsi una donna si fingono uomini "retti" che rinnegano persino i loro simili nel tentativo di stabilire un contatto con l'altro sesso, poiché spesso sono anch'essi puttanieri, ma loro lo sono per necessità.Triste

...E magari tutto questo discorso non serve a niente, un po' come la maggior parte delle cose che si dicono nell'arco di una qualsiasi giornata, ma spero che serva come spunto di riflessione per chi è interessato all'argomento (e se siete qui presumo lo siate, poiché questo non è il sito di "masterchef")Arrabbiato.

Ciaociao "FaveConquistadores!"

...Ci vediamo nelle arene!Fico

 

"ESEGUI IL LOGIN O REGISTRATI PER INVIARE UN COMMENTO"

In questo sito utilizziamo i cookie per monitorare i dati di navigazione degli utenti. Continuando la navigazione, dichiari di essere consapevole ed accetti l'utilizzo dei cookie.